Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

No Smog Mobility, così Palermo «rinnova la sua anima»
Micari: «Università sensibilizzi i giovani a pensare verde»

Questa prima giornata è stata celebrata con la piantumazione di cinque palme adulte e un'altra decina di esemplari più giovani nel terreno antistante la facoltà di ingegneria. Guarda le foto

Alberto Palazzolo

«Piantare un bosco è un segnale importante in questo contesto. Palermo non si sta solo rifacendo la faccia, come accadeva in passato, ma cerca di rinnovare la sua anima». È questo il commento del sindaco di Palermo Leoluca Orlando che ha preso parte questa mattina all'Università di Palermo No Smog Mobility, sesta edizione della manifestazione che intende promuovere una mobilità cittadina sostenibile. Questa prima giornata è stata celebrata con la piantumazione di cinque palme adulte e un'altra decina di esemplari più giovani nel terreno antistante la facoltà di ingegneria che andranno a formare il bosco No Smog Mobility. Il sindaco Orlando ha poi partecipato alla posa di uno degli alberi commentando la sua soddisfazione nei progressi di Palermo verso la sostenibilità, grazie ad opere di pedonalizzazione, al car sharing elettrico e al tram.

Il rettore Fabrizio Micari, arrivato a bordo di un'auto elettrica, nello spirito della manifestazione, ha ricordato l'importanza nell'educazione di tutti alla sostenibilità ambientale. «Palermo – continua Micari – ha bisogno di una sensibilità maggiore in questo senso. I giovani devono essere abituati alla mobilità sostenibile e l'università deve essere sensibile a tali idee e svolgere la funzione di contribuire alla diffusione di questo modo di pensare verde». Arricchire questo spazio con queste piante, secondo il Rettore, insieme ai pioppi che verranno piantati nella zona dell'edificio 16, è un modo per rendere la cittadella più vivibile per gli studenti. «Si tratta – prosegue Micari – di rinvigorire la presenza di palme che avevano subito tagli a causa del punteruolo rosso ed erano state piantate in un'importante occasione: la visita di Giovanni Paolo II». 

L'evento, che terminerà domani, proseguirà nel pomeriggio con il convegno Mobilità sostenibile: il presente ed il futuro dei trasporti in Sicilia alle 17, presso il Museo delle Macchine e dei Motori all'interno della Facoltà di Ingegneria. Alla tavola rotonda prenderanno parte Maurizio Carta,preside della Scuola Politecnica, gli assessori regionali all'Energia e all'Ambiente, Vania Contraffatto e Maurizio Croce, il sottosegretario all'Ambiente Barbara Degani, il direttore strategiee innovazione A2A, Lorenzo Giussani, il preside di Asstra Sicilia, Claudio Iozzi, il sottosegretario ai Trasporti, Simona Vicari, il presidente della Commissione Ambiente al Senato, Giuseppe Marinello e il responsabile della segreteria tecnica del ministero dell'Ambiente.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews