Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

La pizza madonita al campionato mondiale
Successo per due fratelli di Petralia Sottana

Luca e Marco Calderaro, proprietari dell’albergo, ristorante e pizzeria Il Castello a Petralia Sottana, si sono piazzati al 41esimo posto, su più di 500 concorrenti, nella categoria pizza classica e al 23esimo posto, su circa 70 concorrenti, nella categoria pizza a due

Mario Catalano

Si è concluso lo scorso 13 aprile il Campionato Mondiale della Pizza manifestazione svolta nella splendida cornice di Parma all’interno del Palacassa, il polo fieristico della città. I partecipanti in questa edizione erano più di 650 provenienti da 35 nazioni e nove le categorie in gara. I due fratelli petralesi Luca e Marco Calderaro, proprietari dell’albergo, ristorante e pizzeria Il Castello a Petralia Sottana, si sono piazzati al 41esimo posto, su più di 500 concorrenti, nella categoria pizza classica e al 23esimo posto nella categoria pizza a due, su circa 70 concorrenti. 

Un grandissimo risultato considerando che i ragazzi hanno poco più di vent'anni e sono solo al secondo anno di partecipazione al campionato. La votazione è stata assegnata da due giurie di esperti, la prima era composta dal giudice di forno che valutava la preparazione e la cottura della pizza, mentre la seconda aveva il compito di valutare la presentazione e il gusto della pizza. Durante la presentazione, il pizzaiolo spiegava alla giuria come si preparava l’impasto della pizza e gli ingredienti che usava per la farcitura. «Di questa splendida esperienza portiamo a casa innanzi tutto nuovi stimoli e nuove idee per migliorarci sempre di più, ma anche la consapevolezza che se si svolge con impegno e amore il proprio lavoro si può arrivare ovunque – hanno detto i due pizzaioli - Speriamo che tanti giovani che oggi lasciano le Madonie per cercare fortuna altrove possano prenderci come esempio per realizzare i propri sogni nella loro terra». 

Durante la manifestazione all'esterno dell’aree di gara, più di 7 mila visitatori hanno potuto assistere alle competizioni. «Adesso ci dedicheremo ai nostri clienti che meritano un caloroso grazie per il supporto che ci hanno dimostrato. Tra qualche mese inizieremo a pensare già alle pizze da presentare al prossimo mondiale per tentare di scalare la classifica. Abbiamo ricevuto – hanno concluso i due ragazzi madoniti - tantissimi complimenti e apprezzamenti da tutti i nostri cittadini, dall'amministrazione comunale e dall'Ente Parco delle Madonie, per aver promosso e portato alto il nome del nostro territorio in una manifestazione così importante».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×