Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Passante, no ad abbattimento palazzine
I residenti: «Consiglio sospenda il voto»

A quattro anni dall’avvio dell'iter per l'esproprio delle loro abitazioni non conoscono ancora l'esatto ammontare dell'indennizzo. Così si oppongono alla demolizione per la realizzazione del passante ferroviario

Redazione

A quattro anni dall’avvio dell'iter per l'esproprio delle loro abitazioni non sanno ancora quanto gli spetta. Per questo motivo i proprietari delle palazzine in via Serpotta si oppongono all’abbattimento prevista per la realizzazione del passante ferroviario, e chiedono al Consiglio comunale di sospendere il voto sul provvedimento. In una lettera al comune alla Regione siciliana, il legale di una ventina di residenti, chiede così di fermare la trattazione in consiglio comunale della variante urbanistica di vicolo Bernava, a Palermo, che prevede la demolizione di due immobili di epoca ottocentesca, che ricadono nel tracciato dell'opera. 

Proprietari e inquilini, che quattro anni fa hanno dovuto, a fronte di un indennizzo trovare un'altra sistemazione e lasciare le abitazioni, lamentano che pur essendo stato avviato l'iter per l'esproprio, non ci sarebbe contezza della cifra loro spettante. E per questo chiedono al consiglio comunale di sospendere il voto sul provvedimento fino a quando l'iter non è concluso e non viene loro comunicato l'ammontare dell'indennizzo. Nei giorni scorsi la delibera di variante urbanistica di vicolo Bernava, è approdata in Consiglio comunale, ma mentre era in discussione in aula è scoppiato il caos e la seduta è stata sospesa per tumulti

Questo pomeriggio il consiglio comunale tornerà a riunirsi; la delibera è inserita all'ordine del giorno dei lavori dell'aula. «Mi riservo di chiedere gli allegati della delibera che riguardano la variante urbanistica di vicolo Bernava – afferma il vicepresidente del consiglio comunale, Nadia Spallitta -. Si tratta di indicazioni preliminari per approvare il progetto. Queste demolizioni non nascono da una visione della città voluta dal consiglio comunale. Ci sono 60 famiglie coinvolte che tre anni fa sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni subendo disagi».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×