Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Passante ferroviario, Italferr avvia l'esproprio
Palazzine da demolire in vicolo Bernava

È la proposta ufficiale che Rfi ha scelto per sbloccare i lavori della galleria Giustizia-Lolli. Un'idea nell'aria da luglio a causa dei cedimenti subiti dalle abitazioni durante gli scavi. I proprietari hanno trenta giorni di tempo per rispondere. Guardale foto

Gli edifici di vicolo Bernava che hanno subito cedimenti a causa dei lavori del passante ferroviario vanno demoliti. È questa, in via ufficiale, la soluzione che Rfi ha proposto per sbloccare i lavori della galleria Giustizia-Lolli. Italferr, la controllata del Gruppo Ferrovie dello Stato, ha già pubblicato l'avviso di esproprio trattandosi di un'opera «di interesse strategico nazionale». I proprietari degli immobili hanno trenta giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni a Italferr tramite raccomandata a partire dalla data di pubblicazione dell'avviso, ossia il 14 febbraio. 

La società di progetto "Nodo di Palermo", invece, ha inoltrato all'assessorato regionale ai Trasporti la richiesta del decreto per la variante urbanistica, visto che la destinazione d'uso delle aree interessate cambierà da «netto storico» ad «area verde». Ci sarebbero già i pareri positivi del Genio Civile e della Sovrintendenza e anche la Regione sembrerebbe propensa verso il «sì». Il parere del Consiglio comunale, a questo punto, pur essendo obbligatorio non sarebbe vincolante. Le palazzine da abbattere sarebbero in tutto tre. 

Questa soluzione per la verità era nell'aria già dallo scorso luglio, quando Giovanni Barla, luminare di geotecnica del Politecnico di Torino convocato come consulente per trovare una soluzione, aveva presentato i risultati dei suoi studi. In base ai quali è emerso che le palazzine di vicolo Bernava non solo presentavano dei cedimenti già prima degli scavi ma hanno continuato a subirli anche a lavori bloccati. E pensare che si tratta di un tratto di appena quaranta metri, il tre per cento di un tunnel di due chilometri che fa parte di un'opera faraonica da oltre un miliardo e mezzo di euro. E' bastata però la scoperta di una vena d'acqua mista a sabbie finissime, due anni fa, a fermare tutto: la falda causava cedimenti agli edifici circostanti e decine di famiglie sono state sgomberate e ospitate in albergo a spese della Sis. 

In questo periodo sono state tentate altre soluzioni come il cosiddetto jet-grouting, ma senza successo. L'avviso sarà pubblicato su due importanti quotidiani cartacei. Se la Regione darà l'ok, i proprietari saranno indennizzati in base alle valutazioni di mercato. Oggi, intanto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio inaugurerà le fermate Maredolce, Lolli e Guadagna. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×