Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ballarò, un ospedale in vendita per strada
«È merce rubata?», «Non ti interessa»

Dopo l'allarme lanciato dai lavoratori del museo Gemmellaro, altre voci di residenti si aggiungono al coro di lamentele per l'espansione ormai fuori controllo del mercatino. E tra i tanti venditori abusivi c'è chi pensa di mettere in vendita lettighe, sedie a rotelle e deambulatori

Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

«C'è un ospedale in vendita a Ballarò». Dopo la denuncia del museo Gemmellaro, soffocato dall'invasione delle bancarelle degli abusivi, anche altri abitanti della zona occupata dal mercato storico hanno deciso di denunciare le condizioni di disagio in cui sono costretti a convivere. Una situazione che si è aggravata con il passare degli anni e l'espansione a macchia d'olio dei banchetti su cui sono esposte cianfrusaglie di ogni genere, tesori raccattati tra i rifiuti e oggetti quasi nuovi dalla provenienza spesso dubbia. 

«Guardate quegli oggetti - dice sottovoce un residente indicando una catasta di piccole sedie di legno ben esposte tra la mercanzia di un abusivo in via Majali - sono nuovissimi e molti hanno ancora l'imballaggio intatto. Questi non fanno fattura e non pagano tasse, com'è possibile che vendano merce di prima mano?». Ma non sono solo i piccoli oggetti a suscitare le domande di abitanti e passanti. Poco più in là, infatti, dove via Giuliano Majali si incrocia con via Corrado Avolio, la visione che si presenta agli occhi è di quelle che difficilmente lasciano indifferenti. «Stanno vendendo un ospedale - ironizza una signora - Un ospedale intero, con tanto di letti ortopedici, stampelle e così tante sedie a rotelle che neanche un concessionario».

I letti esposti per la vendita sono schierati in fila sul marciapiede, ma sconfinano inevitabilmente sulla strada. Sono tutt'altro che nuovi, ricordano le cliniche d'altri tempi, ma non è raro trovarne esemplari ancora in servizio in alcuni reparti dei nosocomi palermitani. Tuttavia sono completi di ogni accessorio: barre anti-caduta estraibili, manovelle per sollevare i piedi o la schiena del paziente e altri optional funzionali seppur vintage. E per ingentilirne un po' la vista, il venditore ha deciso di arredare l'esposizione con un quadro raffigurante una composizione floreale a coprire i graffiti sul muro. 

Tra le sedie a rotelle fa bella mostra di sé qualche modello più recente e, guardando bene, si può scorgere anche qualche deambulatore. Provando a chiedere quale fosse la provenienza della merce il venditore, senza pensarci troppo su, liquida i curiosi con un «Non ti interessa». Potrebbero provenire da una discarica, essere stati regolarmente acquistati, ma i dubbi nei passanti restano molti. «Non sarebbe la prima volta che vendono roba rubata - racconta un anziano -. Qualche tempo fa hanno trovato delle giacche dei pompieri in vendita in questo mercato. Altre volte oggetti provenienti da scuole e uffici. Sono passati dai cardellini illegali - continua ridendo - ai pappagalli di ospedale».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×