Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Bus soppressi, incontro oggi alla IV circoscrizione
Moncada: «Servono soluzioni e fatti concreti»

Per i primi giorni della prossima settimana è previsto il primo di una serie di tavoli tecnici ai quali parteciperanno «tutti i soggetti che hanno potere decisionale e i rappresentanti del territorio - dice il consigliere di circoscrizione -. Siamo fiduciosi, vista la partecipazione della Regione, che le nostre richieste verranno in qualche modo soddisfatte»

Eugenia Nicolosi

Oltre 1500 le firme raccolte per la petizione promossa dalla IV circoscrizione relativa ai disagi dovuti alla soppressione di diversi linee dei bus a seguito dell'attivazione del servizio Tram. Questa mattina, in occasione del consiglio straordinario organizzato proprio nella sede circoscrizionale, sono state consegnate all'assessore alla Mobilità, del comune di Palermo, Giusto Catania e al vicepresidente dell'Amat Diego Bellia, nei gorni scorsi la petizione era stata già consegnata al sindaco Orlando. 

A fronte della soppressione delle linee che collegavano le aree periferiche a nord-ovest della città di Palermo, a rimanere senza un mezzo di trasporto sono al momento centinaia di persone tra residenti, commercianti e perfino studenti di alcune scuole medie superiori. 

Erano in tanti questa mattina i cittadini hanno sostenuto e sostengono la battaglia portata avanti da Silvio Moncada e Ruggero Guglielmo, presidente e vicepresidente della IV circoscrizione. «Vogliamo il ripristino delle linee soppresse o almeno delle soluzioni - spiega Moncada a MeridioNews -.Sicuramente, oggi, i disagi più profondi restano in zona Pagliarelli, su via Sambucia, dove la cancellazione della linea 380 ha negato la mobilità a centinaia di persone. C'è anche la scopertura lasciata dalla linea 906 e che riguarda il collegamento tra Borgo Molara con la parte alta di corso Calatafimi e dalla 923, anch'essa soppressa, che serviva Boccadifalco e Baida. Non ci basta sapere che la Regione sul ripristino dei vecchi percorsi abbia dato parere negativo - continua Moncada -, i cittadini devono usufruire del servizio pubblico».

Per i primi giorni della prossima settimana è previsto il primo di una serie di tavoli tecnici ai quali parteciperanno «tutti i soggetti che hanno potere decisionale e i rappresentanti del territorio - continua Moncada - Siamo fiduciosi, vista la partecipazione della Regione, che le nostre richieste verranno in qualche modo soddisfatte». Anche Giusto Catania si impegna nell'ideazione di soluzioni che possano garantire un servizio di trasporto pubblico anche nelle aree più esterne della città. «Tre ordinanze diverse sono state fatte su Borgo Molara - afferma l'assessore - c'è la volontà, da parte nostra, di provare a limare il provvedimento relativo ai divieti di sosta». Lunedì sarà anche disposta una richiesta ufficiale di verifica dei percorsi della linea 906 e 923 indirizzata alla Regione e «Sarà istituito immediatamente un tavolo tecnico con ufficio Traffico, Amat, Regione e Circoscrizione per entrare nel merito della singola criticità dei percorsi e intervenire di conseguenza». Sono intervenuti nel corso dell'assemblea anche diversi consiglieri e alcuni studenti in rappresentanza degli istituti medi e superiori Rutelli, Vittorio Emanuele, Cavour ed Enea Rossi. «Dispiace che quest'amministrazione - dice la consigliera di circoscrizione Serena Potenza - non abbia preso in esame le varie soluzioni prima di sospendere le linee bus per le persone più disagiate, quali giovani e anziani».

 Autobus fondamentali per lavoratori e studenti sono stati soppressi da oltre due settimane anche nel quartiere Boccadifalco, costringendo oltre un centinaio di studenti rimasti a prolungare le vacanze in quanto impossibilitati a raggiungere la scuola.

Intanto sempre questa mattina, a seguito di un incontro tra funzionari dell'Amat e una rappresentanza del territorio di Vergine Maria, per discutere la rimodulazione dei percorsi delle linee 107 e 731, è stato deciso per la linea 731 il ripristino del vecchio percorso con frequenza di 15 minuti, dal primo febbraio, ovvero: Vergine Maria, via Papa Sergio, via dei Cantieri, via Duca della Verdura, via Libertà, piazza Croci, ritorno da via pasquale calvi, per via Libertà, via Duca della Verdura, via dei Cantieri, via Papa Sergio, Vergine Maria. Per la linea 107, il precorso stabilito, sempre a partire dal primo febbraio, sarà il seguente con frequenza di 12 minuti: Stazione, via Paolo Balsamo, C.so dei Mille, Foro Umberto I, Cala, via F. Crispi, via Montepellegrino, via Imperatore Federico, viale del Fante, Stadio, ritorno da Stadiom viale del Fante, via Imperatore Federico, via Montepellegrino, via F. Crispi, Cala, Foro Umberto I, C.so dei Mille, via Paolo Balsamo, Stazione.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×