Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Piscina comunale, infiltrazioni dal tetto
Ecco cosa succede quando piove

Uno scenario che si ripete ad ogni acquazzone, con una parte della tribuna invasa dall'acqua. Preoccupati i genitori dei bambini che utilizzano la struttura. Nei giorni scorsi il Comune aveva annunciato un progetto di rilancio per la struttura, ma al momento la situazione resta quella documentata dalle immagini. Guarda il video e le foto

Marta Genova

Foto di: Marta Genova

Foto di: Marta Genova

Nuotare sotto la pioggia. Anche questo può accadere a Palermo. Il video e le foto che vi mostriamo evidenziano lo stato in cui versa la piscina comunale quando piove: da più parti del tetto viene giù una grossa quantità d'acqua, in modo fitto e costante. La parte inferiore della tribuna, sul lato sinistro, è stata transennata qualche giorno fa. A causa della pioggia battente, infatti, si erano create in più punti, tra gli spalti e sui sedili, vaste pozze d'acqua. Ieri, però, l'area era regolarmente accessibile. Stessa situazione sulla zona destra che però non è mai stata chiusa (la parte superiore della tribuna, dichiarata inagibile, è invece interdetta da anni).

Una situazione che desta preoccupazione tra gli utenti e, in particolare, tra i genitori e, a rincarare la dose, ci sono le parole dei bambini, che la scorsa settimana, durante i giorni di pioggia, dicevano: «Arrivano gocce». Già, dal bordo vasca alcuni di loro come Chiara di dieci anni e Marco di sei segnalavano il problema: «Mi arriva acqua in testa» dicevano alle mamme in tribuna. «Anche mia figlia ha detto la stessa cosa - spiega un papà - a questo punto non capisco come mai l'impianto rimanga aperto. Vuol dire forse che non c'è alcun rischio? Eppure a vedere tutta quell'acqua non si direbbe».

Secondo il capo impianto Luigi Scuto, la situazione è sotto controllo: «Io non sono un tecnico  - dice a MeridioNews  - e quindi le informazioni che ho sono quelle che mi sono state riferite dai tecnici dell'Edilizia pubblica del Comune. È tutto a posto e non ci sono rischi per gli utenti. Il problema è legato a infiltrazioni nella guaina bituminosa che sarà rinforzata. Si tratta di un impianto costruito negli anni '70. C'è già stata una conferenza di servizi perché si sta cercando di risolvere il problema una volta per tutte. L'Amg gas posizionerà dei pannelli fotovoltaici sul tetto, che verrà quindi rifatto. Questo - conclude - consentirà - di dare una soluzione definitiva al problema».

La notizia è di qualche giorno fa e riguarda  un intervento di riqualificazione energetica da 450mila euro che fa parte del piano industriale triennale presentato dall'azienda. La piscina sarà dotata di una copertura perfettamente impermeabile in grado di fungere da isolante termico sia in inverno sia in estate e allo stesso tempo di produrre energia fotovoltaica. Sui tempi di inizio e fine intervento, però, non si hanno certezze. Dunque, al momento la situazione rimane quella mostrata dalle immagini

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×