Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Nuovo incarico per Anna Maria Palma
Sostituto procuratore generale a Palermo

Il prossimo mese Anna Maria Palma sarà ascoltata nell'ambito del Borsellino quater. Moglie del professore Elio Cardinale è stata anche direttore dell'ufficio di gabinetto del presidente del Senato Renato Schifani, vice capo del dipartimento Affari di giustizia e capo reggente del dipartimento Giustizia minorile

Marta Genova

Foto di: ARCHIVIO

Foto di: ARCHIVIO

Anna Maria Palma, 62 anni, ritorna alla procura di Palermo e questa volta come sostituto procuratore generale. Il magistrato era già stata procuratore aggiunto a Palermo dal 2000 al 2007. Dal '94 al 2000 è stata anche pm della Dda di Caltanissetta, portando avanti grossi processi come quelli relativi alla strage di via D'Amelio (con i pm Nino Di Matteo, Ilda Boccassini e Dino Petralia, ndr), sui mandanti esterni della strage del 1992, del consigliere istruttore Rocco Chinnici e dell'omicidio di Rosario Livatino. Ha sostenuto l'accusa in dibattimento nei tre processi relativi alla strage del giudice Paolo Borsellino e degli agenti della scorta, processo quest'ultimo conclusosi con la con la condanna all'ergastolo per otto persone innocenti. Sono state le rivelazioni del pentito Spatuzza ad aver portato all'apertura di un nuovo processo a Caltanissetta, il Borsellino quater, coordinato dal pm Nico Gozzo allora procuratore aggiunto in quella procura, trasferito a Palermo lo scorso febbraio con incarico di sostituto procuratore generale. 

Nel 2013, la dichiarazione dell’ispettore di polizia Luigi Catuogno, addetto nel ’98 alla tutela del falso pentito Vincenzo Scarantino, getta un'ombra sul magistrato. Ascoltato dai pm di Caltanissetta Catuogno ha dichiarato che «Scarantino, prima della ritrattazione di Como, diceva che la dottoressa Annamaria Palma aveva architettato tutto».  Il riferimento è al depistaggio che ha visto ha visto il falso pentito Scarantino accusare degli innocenti poi condannati all'ergastolo e che ora sono in attesa del processo di revisione. Il magistrato sull'argomento aveva poi dichiarato di non aver nulla da dire e di non conoscere il poliziotto. Il prossimo mese Anna Maria Palma sarà ascoltata nell'ambito del Borsellino quater dall'avvocato Rosalba Di Gregorio.

E contro il magistrato Palma si è scagliato in passato anche il perito informatico Gioacchino Genchi, che inizialmente aveva collaborato con le indagini sulla strage, tirandosi indietro quando iniziò a non essere più d'accordo sul portare avanti il processo seguendo la versione di Scarantino. 

Negli ultimi anni il magistrato, moglie del professore Elio Cardinale (sottosegretario alla salute nel governo Monti e vicepresidente del Consiglio Superiore di Sanità), è stata anche direttore dell'ufficio di gabinetto del presidente del Senato Renato Schifani, vice capo del dipartimento Affari di giustizia e capo reggente del dipartimento Giustizia minorile. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email