Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Inaugurata a Palermo No Smog Mobility
Per un giorno centro della mobilità sostenibile

La rassegna siciliana sulle forme meno inquinanti per gli spostamenti urbani, privati e pubblici, di persone e merci, è andata in scena nelle aule della Scuola Politecnica del dipartimento di Ingegneria. Quattro forum monotematici e una tavola rotonda sulla situazione della viabilità in Sicilia e la sicurezza stradale

Redazione

Ha ingranato la quinta No Smog Mobility, la rassegna siciliana sulla mobilità sostenibile, privata e pubblica, individuale e collettiva, di persone e merci, andata in scena nelle aule della Scuola Politecnica del dipartimento di Ingegneria della facoltà di Palermo.«Questo è il luogo adatto - ha affermato il preside della Scuola, Fabrizio Micari - perché parliamo di nuove mobilità e nuovi motori, ma anche di nuove emissioni, quindi tutti temi legati alla cultura tecnica e politecnica». Da “capitale del traffico”, titolo affibbiatole da Benigni nel celeberrimo Johnny Stecchino, Palermo per un intero giorno è diventata capitale della mobilità sostenibile, con incontri, forum, esposizioni e la presentazione di progetti e modelli che oggi sono sperimentali, ma che presto potrebbero diventare il presente dell’auto. Quattro forum monotematici e una tavola rotonda sulla situazione della viabilità in Sicilia. E poi ancora la sicurezza stradale, il controllo periodico dei pneumatici e gli scenari possibili derivanti dall'uso dei carburanti alternativi, lo studio delle Smart city, la diffusione del car e del bike sharing e il futuro della viabilità nell'isola, sono solo alcuni dei temi snocciolati nel corso della rassegna, l'unica nel Meridione d'Italia, che analizza e approfondisce il tema.

Ed è una Palermo che guarda sempre più a semplificare la viabilità, nonostante i disagi dovuti ai cantieri, quella emersa nel corso della rassegna. Per il sindaco di Palermo Leoluca Orlando «cinque anni fa, parlare di mobilità sostenibile, di pedonalizzazione, di tram e del passante ferroviario sembrava una utopia, oggi invece tutto questo è una realtà». Molte anche le iniziative in città, anche da parte dei privati, come Unicredit - tradizionale partner della manifestazione- con l'installazione di otto rastrelliere per biciclette. E poi ancora, sicurezza è controllo: questo l'altro tema affermato da Fabio Bertolotti, direttore Assogomma e Roberto Lonardi di Volvo Automobili Italia. «Soprattutto mai acquistare gomme usate - hanno ribadito durante il forum - per prevenire qualsiasi rischio, perché la sicurezza migliora anche l'efficienza delle prestazioni e quindi dei consumi». Grande spazio anche al metano e al gpl: i due carburanti alternativi, il loro uso e le loro potenzialità, esaminati nelle loro diverse applicazioni da Marco Alù Saffi (Direttore Comunicazione di Ford Italia), Rita Caroselli (direttore di Assogasliquidi) e Dante Natali (presidente di Federmetano).

Si è fatto anche il punto sul numero di impianti di metano presenti in Sicilia, 29 in tutto (2 in provincia di Agrigento, 2 a Caltanissetta, 8 a Catania, 5 a Messina, 5 a Palermo, 4 a Ragusa, 2 a Siracusa e 1 a Trapani) dei 1.074 in esercizio in tutta Italia. Più alto il numero dei distributori siciliani di gpl: 3.663 in Italia, di cui 156 in Sicilia (33 in provincia di Palermo, 34 a Catania, 21 a Messina, 15 a Siracusa, 14 a Ragusa, 14 a Trapani, 12 ad Agrigento, 7 a Caltanissetta e 6 a Enna). Spazio anche per il mondo dell'elettrico e dell'ibrido con una sessione a cui hanno preso parte Rosario Argento (Nissan Italia), Fabrizio Piotti (Gruppo PSA) e Francesco Messina, amministratore di Sicilconad, che ha raccontato il case history di un grande gruppo che ha inserito veicoli a zero emissioni nella propria flotta di trasporti. La giornata è stata anche l'occasione per conoscere il "Green Mobility Project", ideato da Sibeg con il supporto, tra gli altri, di Conad: il progetto che prevede l'installazione di punti di ricarica e la distribuzione di auto elettriche su tutto il territorio siciliano.

Nel pomeriggio, una sessione dedicata al mondo del car e del bike sharing e alla 'Palermo del futuro', con Maurizio Carta (presidente vicario della scuola Politecnico di Palermo), Antonio Gristina (presidente Amat), Gianni Martino (presidente e ad di Car2go). Carlo Sciuto ha raccontato l’esperienza della start up catanese "Park Smart" - vincitrice del premio Edison Start 2014 - che, sfruttando tecnologie alternative, è in grado di conoscere la quantità di parcheggi presenti in una determina area della città. "Il Ministero ha sempre finanziato progetti di mobilità sostenibile - ha detto Carlo Maria Medaglia, capo della segreteria tecnica del ministero dell'Ambiente e stiamo lavorando a un accordo di programma, per avviare un piano di investimenti pluriennale da 6/8 milioni di euro in Sicilia". A concludere la giornata, la tavola rotonda sulla situazione della viabilità in Sicilia, anche alla luce degli ultimi crolli e dei recenti fatti di cronaca, a cui hanno partecipato l'assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Pizzo, il presidente di Ferrovie Italiane, Dario Lo Bosco, il presidente del Parco delle Madonie, Angelo Pizzuto e il responsabile della pianificazione strategica di Trenitalia, Luigi Contestabile. La manifestazione è stata organizzata grazie anche al contributo di Bosch, Edison, Automobile Club Palermo e l'Autorità Portuale di Palermo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×