Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Zen, una piazza al posto della discarica
Avviati i lavori di bonifica dall'amianto

L'intervento straordinario è stato eseguito dalla Rap in via Fausto Coppi, in un'area in parte di proprietà di privati. L'assessore Gini: «Solo l'inizio, insieme agli altri assessorati di pertinenza faremo una conferenza dei servizi per il completamento dell'esproprio delle aree private, la variante alla destinazione d'uso». L'obiettivo è accedere ai fondi nazionali per il recupero delle periferie 

Alessia Rotolo

«Un passo alla volta»: è questo il commento che accompagna le foto postate sui social dall'associazione di promozione sociale "Zen Insieme" all'intervento straordinario eseguito dalla Rap ieri pomeriggio in piazza Fausto Coppi allo Zen 2, dove loro lavorano sin dal 1988. Il quartiere non ha una piazza, uno spazio dove i bambini possono giocare in tranquillità e senza pericoli, l'unico spazio, non del tutto di proprietà comunale (una parte appartiene a privati), attualmente è una discarica a cielo aperto, ci sono carcasse di auto, scooter e anche una barca abbandonata. 

Ieri, però, un primo passo è stato fatto: è stato rimosso l'amianto da quella che un giorno si spera diventerà la piazza del quartiere dove i bambini potranno giocare. Dopo anni di lavoro sul territorio la settimana scorsa l'associazione e i residenti hanno imbracciato pale e rastrelli e hanno sistemato una piccola area della piazza piantando fiori e affidandoli ai bambini. Durante quel giorno su una radio locale c'è stato un dibattito tra l'associazione e l'amministrazione comunale. 

«La settimana scorsa, durante un nostro intervento in una trasmissione radiofonica, avevamo chiesto che venisse rimosso l'amianto e in pochissimi giorni è stato tolto - ha spiegato Mariangela Di Gangi, presidente dell'associazione -, ma adesso dobbiamo restituire la piazza agli abitanti. Bisogna ripulirla convocando la conferenza dei servizi e poi bisogna convertire sul piano regolatore l'area della piazza a verde pubblico, attualmente risulta come edificabile». 

L'assessore all'Urbanistica del Comune di Palermo Giuseppe Gini ha individuato le aree di pertinenza comunale e stabilito un progetto a lunga scadenza. «Va fatto un progetto di pulizia e bonifica dell'area - spiega - l'amministrazione sta lavorando già in questa direzione. Quello di ieri è solo l'inizio, insieme agli altri assessorati di pertinenza faremo una conferenza dei servizi per il completamento dell'esproprio delle aree private, la variante alla destinazione d'uso, alla quale si arriverà dopo la bonifica anche sotterranea. Lo scopo è quello di accedere ai fondi nazionali per il recupero delle periferie, decoro urbano e riqualifica, e ci arriveremo».

«Noi siamo molto contenti che ci siano i margini per dialogare con il comune perché non possiamo mai sostituirci all'amministrazione - conclude Di Gangi - sebbene siamo presenti e attivi sul territorio. Ci mettiamo a completa disposizione per raggiungere un obiettivo che è nostro, del quartiere e della città».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×