Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Verso Palermo 717 migranti, a bordo 12 salme
Altro naufragio al largo Tunisia, decine i morti

Salvati nel corso di varie operazioni nel Canale di Sicilia, giungeranno al bordo del pattugliatore d'altura Dattilo della Guardia Costiera. Sulla nave anche i corpi di alcune delle vittime dell'ultimo naufragio avvenuto nel pomeriggio di ieri al largo delle coste libiche. Stamattina, intanto, si è verificato l’ennesimo naufragio, questa volta a largo della Tunisia

Redazione

Foto di: mezzokilo.com

Foto di: mezzokilo.com

Sbarcheranno domani mattina al porto di Palermo 717 migranti salvati nel corso di varie operazioni di soccorso nel Canale di Sicilia. Giungeranno a bordo del pattugliatore d'altura Dattilo della Guardia Costiera e la nave attraccherà al molo Puntone. A bordo anche 12 salme, i corpi di alcune delle vittime dell'ultimo naufragio avvenuto nel pomeriggio di ieri al largo delle coste libiche, quando la centrale operativa della Guardia Costiera ha ricevuto l'allarme. A recuperare i cadaveri di dodici immigrati finiti ieri in mare da un gommone semi affondato sono stati lo stesso pattugliatore Dattilo, la nave Corsi e due motovedette partite da Lampedusa, e hanno tratto in salvo altre 106 persone che si trovavano sull'imbarcazione.

Nel frattempo, anche stamattina, a nemmeno 24 ore dalla strage che è avvenuta ieri al largo delle coste della Libia, si è verificato l’ennesimo naufragio, questa volta al largo della Tunisia. A darne notizia il sito tunisino d'informazione "Kapitali", secondo cui i corpi di una decina di vittime sono stati recuperati da motovedette della Guardia costiera tunisina e trasportati a El-Ketef, porto nella regione meridionale del Paese non distante dal confine con la Libia. Una ventina di altri corpi sono stati avvistati nella zona, dove è affondata un'imbarcazione salpata dalle coste libiche e diretta verso l'Italia. Lo scorso 5 luglio nella stessa zona meridioanle della Tunisia, nei pressi di El-Bibane, erano stati ritrovati in mare i corpi di cinque immigrati

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews