Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

I maghi della truffa a Palermo
I carabinieri arrestano 5 persone

Sono ritenuti responsabili di ricettazione di assegni, truffa e falso, tramite la negoziazione di assegni di provenienza illecita. Fra questi, numerosi titoli del Banco di Sicilia provenienti dallo smarrimento di 5.000 stampe denunciato il 27 ottobre del 2005 presso la Stazione Carabinieri di S. Croce Camerina

Redazione

I Carabinieri tra Palermo, Ficarazzi e Santa Flavia hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di: Paolino Cavallaro, Domenico Siciliano, Attilio Di Stefano, Salvatore Storniolo e Antonino Ribaudo (Uno agli arresti domiciliari e gli altri in carcere). Sono ritenuti responsabili di ricettazione di assegni, truffa e falso, tramite la negoziazione di assegni di provenienza illecita. Fra questi, numerosi titoli del Banco di Sicilia provenienti dallo smarrimento di 5.000 stampe denunciato il 27 ottobre del 2005 presso la Stazione Carabinieri di S. Croce Camerina. L'esecuzione dei provvedimenti conclude un lungo e complesso iter investigativo che, riprendendo trasversalmente più indagini pendenti presso la Procura della Repubblica di Palermo in tema di ricettazione di titoli di credito e truffe mediante assegni. 

E' stato così possibile ricostruire l'esistenza di una vera e propria organizzazione, grazie a perquisizioni, sequestri, interrogatori, intercettazioni telefoniche ed ambientali, integrate dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. Le indagini hanno preso spunto nel 2012 dall'accertata contraffazione di un contratto preliminare relativo alla vendita di una villetta ad Altavilla Milicia a una persona ormai deceduta, dietro la falsa corresponsione di assegni del Banco di Sicilia, tutti o quasi nella disponibilità di Antonino Ribaudo, dando luogo a centinaia di procedimenti penali per ricettazione e truffe. 

Paolino Cavallaro

Attilio Di Stefano

Antonino Ribaudo

Domenico Siciliano

Salvatore Storniolo

Gli organizzatori, potendo contare sulla disponibilità di veicoli di pregio, vestendo alternativamente gli abiti dell'uomo facoltoso o dell'autista, inscenavano l'arrivo di un acquirente propenso ad effettuare spese assai generose - per l'acquisto di lussuosi abiti griffati, sontuosi pranzi presso rinomati ristoranti, che venivano poi puntualmente pagate con effetti bancari privi di alcun valore. Polino Cavallaro e Domenico Siciliano avevano anche aquistato, in più occasioni, presso una galleria d'arte palermitana, circa 75 quadri di pittori siciliani, alcuni di rilevanza nazionale, consegnando in pagamento assegni fasulli per un valore complessivo di circa 100 mila euro. Gran parte dei dipinti, tra i quali una litografia di Guttuso, nel corso delle indagini, è stata sequestrata e restituita all'avente diritto.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews