Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Traffico di droga lungo l'asse Palermo-Termini Imerese
Blitz delle Forze dell'ordine, sedici le persone arrestate

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica. Hashish e cocaina venivano acquistati nei quartieri di Brancaccio e di Ballarò per poi essere rivenduti nel grosso centro alle porte del capoluogo dell'Isola. L'operazione di polizia è scattata alle prime luci dell'alba 

Redazione

Furti per finanziare l'acquisto di droga. E' uno dei retroscena dell'operazione antidroga 'Aquarium', condotta dai carabinieri tra Palermo e Termini Imerese e che ha portato all'esecuzione di 15 ordinanze di custodia cautelare, di cui tre in carcere e 12 ai domiciliari. Le indagini hanno così permesso di dare un volto agli autori dei raid ai danni di un negozio di prodotti per animali a Termini Imerese, preso di mira nel periodo compreso tra febbraio e aprile del 2013 ben 10 volte.

Un ruolo di primo piano nel gruppo era ricoperto da Salvatore Boscarino, dipendente dell'esercizio commerciale. Ricevuti gli 'ordini' della merce da rubare, insieme ai complici tornava nei locali del negozio in via Palmiro Togliatti, di cui aveva lasciato socchiusa la porta sul retro. Dopo aver razziato la merce, soprattutto mangimi per animali domestici e di allevamento, antiparassitari e attrezzi per la pesca subacquea, il gruppo abbandonava il negozio. Il valore della merce trafugata e rivenduta a clienti il più delle volte consapevoli della provenienza furtiva dei prodotti ammonta a circa 5mila euro. Soldi divisi in parti uguali dai complici ed utilizzati per acquistare la droga, soprattutto cocaina, a Palermo.

La droga, comprata perlopiù a Ballarò, finiva davanti ad alcuni noti pub e nelle discoteche palermitane: dal Jackass di via Sammartino al Rosso di piazza Lolli, dal bar Luxury di viale Regione siciliana alla discoteca Sea club di Terrasini, ma anche davanti alla sede della rosticceria Ganci di via Malaspina. Tra gli arrestati anche Mario Cangialosi, insospettabile impiegato di una finanziaria. Impiegato di giorno e pusher di notte, nascondeva la droga tra le pratiche del suo ufficio.

Insieme a lui operavano un disoccupato e incensurato, Giuseppe Virzì, per il quale sono stati accertati numerosi episodi di cessione di droga, e Antonella Vitale, impiegata di una copisteria di Bagheria. Gli stupefacenti arrivavano da Ballarò, dove risiedevano i grossisti. Ad occuparsi del traffico erano Salvatore Agusta, con precedenti per droga e rapina, suo figlio Giuseppe e Paolo Genovese. Scovato anche il prezziario della cocaina, acquistata a 60 euro al grammo e rivenduta a 90-100 euro al dettaglio.

Antonella Vitale

Giuseppe Virzì

Pattarello Scarpicino

Rosa Mantia

Maria Governara

Paolo Genovese

Gazzano Francesco

Gianluca Fasone

Francesco Duca

Giuseppe Di Maria

Rosario Cozzo

Orazio Cefalù

Mario Cangelosi

Salvatore Agusta

Giuseppe Agusta

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews