Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Formazione, contratti di solidarietà e nuove assunzioni con il 'secondo elenco dei giovani laureati'

Di fatto, il governo ha trovato il modo per costringere gli enti a sbarazzarsi del vecchio personale per fare posto a nuove clientele. La 'macelleria sociale' e' nei fatti

Giuseppe Messina

DI FATTO, IL GOVERNO HA TROVATO IL MODO PER COSTRINGERE GLI ENTI A SBARAZZARSI DEL VECCHIO PERSONALE PER FARE POSTO A NUOVE CLIENTELE. LA 'MACELLERIA SOCIALE' E' NEI FATTI

In corso grandi manovre a Palazzo d’Orleans sede del governo regionale. Voci confuse si rincorrono ed il toto nomi fa compagnia ad una situazione politica caotica.

Sono due i possibili percorsi che con insistenza si rincorrono: governo politico o di tecnici.

Nella prima ipotesi si fa, tra gli altri, il nome di Mariella Maggio, parlamentare del PD ed ex segretario generale in Sicilia della Cgil che potrebbe sostituire l’ex assessore alla Formazione professionale, Nelli Scilabra.

Così come circola il insistentemente l’ombra della dottoressa Anna Rosa Corsello che in un governo di tecnici potrebbe, secondo taluni osservatori, assumete una delega assessoriale.

Insomma la dottoressa Corsello dovrebbe rientrare: o alla guida dell'assessorato - da assessore - o da dirigente generale. Magari un rientro al dipartimento Lavoro.

I giochi sono aperti e tutto può accadere.

L’unica certezza è che 8000 mila lavoratori della Formazione professionale sono sull’orlo di una crisi di nervi ed ad un passo dal licenziamento collettivo.

Il segnale incontrovertibile è la trovata del contratto di solidarietà difensiva che, in fretta e furia, gli enti si stanno adoperando a sottoscrivere con lavoratori e sindacati per far cosa gradita al Governo regionale ed all’assessore Scilabra.

Una bella maniera per liberarsi del peso dei lavoratori, addossando sugli enti formativi la responsabilità ed il rischio e liberando una montagna di ore e finanziamenti da dirottare verso nuove assunzioni con il famoso secondo elenco di giovani laureati che tanto sta a cuore al presidente Crocetta.

Il film della formazione professionale, quindi, è ai titoli di coda.

E i sindacati che dicono?

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews