Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

A Trapani tre giorni sull'attività subacque e sulla medicina iperbarica

Da manos kouvakis

Redazione

da Manos Kouvakis
riceviamo e volentieri pubblichiamo

 

Si è svolto a Trapani, dal 2 al 4 ottobre 2014, il 21° congresso nazionale della SIMSI (Società Italiana Medicina Subacquea ed Iperbarica), nata nel 1977 per promuovere l’acquisizione e lo scambio di dati scientifici nel campo delle attività subacquee e delle applicazioni dell’iperbarismo attraverso ricerche, pubblicazioni ed incontri.

La SIMSI è riconosciuta, a livello internazionale, tra le più attive società scientifiche impegnate nella ricerca sulle modificazioni fisiopatologiche dell’uomo sott’acqua e sugli effetti dell’ossigeno iperbarico sull’organismo, in condizioni normali e patologiche.

La maggioranza dei soci SIMSI è costituita da medici specialisti in Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee e in Anestesia e Rianimazione, nonché da ricercatori e studiosi interessati allo sviluppo delle conoscenze sia nel settore subacqueo sia in quello iperbarico.

I medici della SIMSI che gestiscono gran parte dei centri iperbarici, presenti sul territorio nazionale, forniscono, nell’ambito della Medicina Subacquea ed Iperbarica, assistenza e consulenza in termini di prevenzione, sicurezza, cura e gestione delle emergenze.

Il congresso è stato realizzato con il Patrocinio della Marina Militare, della Regione Siciliana-assessorato dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea - Dipartimento Pesca Mediterranea, dal Comune di Trapani, dall'Autorità Portuale di Palermo, dall'Università degli Studi di Palermo, dal Master di Trapani, dall'AIUC (Associazione Italiana Ulcere Cutanee), dall'ANCIP (Associazione Nazionale Compagnie Imprese Portuali), dall'AOOI (Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani), dal CEDIFOP (Centro Europeo di Formazione Professionale), dal DAN (Divers Alert Network), dalla SIAARTI (Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva), dalla SMMS (Società Mediterranea Medicina Sport).

Moltissimi i temi trattati nelle 3 giornate congressuali.

Il primo giorno si è parlato del "L’importanza strategica di un Centro di Medicina Iperbarica inserito in un contesto ospedaliero”, che ha visto fra altri anche la partecipazione dei Dott. Fabrizio De Nicola (Direttore Generale Asp Trapani), Anna Maria Minicucci (Direttore Generale AORN Santobono-Pausillipon Napoli) e Michele Vullo (Direttore Generale AOR Papardo Piemonte Messina).

Il secondo giorno, fra le altre iniziative, anche un Corso di aggiornamento in Medicina Iperbarica e Tecniche Iperbariche per Medici, Infermieri e Tecnici e la sessione su “Il ruolo dell’ossigeno iperbarico nelle infezioni e nelle neoplasie” e “La gestione del paziente critico in terapia iperbarica, dal paziente subacqueo al paziente settico”.

Sabato 4 ottobre, giornata dedicata interamente alla subacquea, sono stati trattati temi come: “La medicina subacquea: dal principiante al subacqueo professionista civile e militare dall’apnea alle immersioni con miscele: Aspetti tecnici, sanitari, legali e legislativi” ed alcune interessanti tavole rotonde fra le quali quella dal titolo: "Quali prospettive pone il disegno di legge n. 698 presentato all'Assemblea regionale siciliana (norme per il riconoscimento della professione e disciplina dei contenuti formativi per l’esercizio delle attività subacquee industriali). Quale è il ruolo del medico subacqueo?” con la partecipazione di Alfonso Bolognini, Maria Luisa Cavallo (Primo Dirigente della Polizia di Stato già Comandante del Centro Nautico e Sommozzatori della Polizia di Stato), Maurizio Chines (SAIPEM), Corrado Costanzo (responsabile del Centro Iperbarico Romano), Rosario Marco Infascelli (Presidente SIMSI), Manos Kouvakis (direttore CEDIFOP), Francesco Paolo Sieli (presidente della SMMS - Società Mediterranea Medicina Sport) e dell’On. Salvatore Lentini (Vice Presidente commissione Attività produttive Ars e primo firmatario del DDL 698).

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×