Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Nuova stagione al Biondo ricca di temi che scottano: ci sarà anche l’Anna Politkovskaja di Ottavia Piccolo

Prosegue l’opera di rinnovamento e rilancio del teatro stabile di palermo con il motto “quello che non ti aspetti” per rimarcare l’originalita’ e la distanza dal teatro convenzionale. Nel programma una serie di spettacoli di confronto su argomenti attualita’, storia e informazione, non solo legati alla sicilia ma a tutta l’europa.

Gabriele Bonafede

PROSEGUE L’OPERA DI RINNOVAMENTO E RILANCIO DEL TEATRO STABILE DI PALERMO CON IL MOTTO “QUELLO CHE NON TI ASPETTI” PER RIMARCARE L’ORIGINALITA’ E LA DISTANZA DAL TEATRO CONVENZIONALE.  NEL PROGRAMMA UNA SERIE DI SPETTACOLI DI CONFRONTO SU ARGOMENTI ATTUALITA’, STORIA E INFORMAZIONE, NON SOLO LEGATI ALLA SICILIA MA A TUTTA L’EUROPA.

 

di Gabriele Bonafede

Il motto di quest’anno, lanciato dal direttore Roberto Alajmo, è “Quello che non ti aspetti, per rimarcare l’originalità delle proposte e la loro distanza dal teatro di prosa convenzionale”. E cosa non ti aspetti a Palermo, in un teatro stabile, per “mandar via la polvere”, altro slogan programmatico della direzione?

Innanzitutto il teatro che informa, che crea dibattito, che sonda tematiche tese nello spazio del dubbio e della riflessione, tematiche che infiammano gli animi anche sul piano politico e delle scelte personali. Una di queste è senz’altro la vicenda di Lampedusa e l’atteggiamento nell’affrontare una delle emergenze umanitarie più drammatiche che la Sicilia ricordi. Una di queste è il recupero della memoria in grandi errori della Storia, come l’entrata dell’Italia nella Prima Guerra mondiale, tragedia europea della quale si celebra quest’anno il centenario. E una, ancor più attuale e di divisivo dibattito, è la Russia di Putin: anch’essa al centro di drammatiche vicende e che appare sempre più come la principale responsabile dell’orrenda guerra del Donbass in Ucraina.

[caption id="attachment_104152" align="alignright" width="400"] Simone Cristicchi[/caption]

Così nella stagione 2014-2015 del Teatro Biondo di Palermo, per la quale parte oggi la campagna abbonamenti, troviamo il secondo episodio della “trilogia di Lampedusa”, o meglio, “trilogia del naufragio”, di Lina Prosa. Troviamo “L’ultima estate dell’Europa”, di Ruggero Cara e poi Moni Ovadia sulla prima guerra mondiale, e troviamo Simone Cristicchi sulle Foibe. Ma troviamo, soprattutto, Ottavia Piccolo che porta a Palermo il suo profondo e immenso spettacolo su una delle giornaliste più importanti del secolo XX: Anna Politkovskaya, assassinata come tanti altri suoi colleghi in una Russia che non ammette la libertà d’informazione. Assassinata perché diceva la verità sulle mostruose aggressioni di Putin in Dagestan, Cecenia e Georgia in una Russia che oggi si candida sempre più a seguire i tristi passi del totalitarismo e della guerra d’aggressione alle democrazie.

Donna non rieducabile Memorandum teatrale su Anna Politkovskaya di Stefano Massini, regia Silvano Piccardi, con Ottavia Piccolo, musiche per arpa composte ed eseguite dal vivo da Floraleda Sacchi, (produzione La Contemporanea), chiuderà l’annata-Biondo 2014-2015, in scena dal 21 al 31 Maggio.

[caption id="attachment_104151" align="alignleft" width="400"] Ottavia Piccolo è Anna Politkovskaya in "Donna non rieducabile"[/caption]

Dunque stagione “calda” al Biondo, ancora prima d’iniziare. E che, oltre agli appuntamenti citati, propone un ulteriore tentativo di raccogliere, ripiantare e sviluppare la grande semenza d’artisti che c’è e c’è sempre stata a Palermo e in Sicilia. Così troveremo Gigi Borruso, Alfio Scuderi, Giuseppe Cutino, Vincenzo Pirrotta, Sabino Civilleri, Clara Gebbia e Manuela Lo Sicco, solo per citarne alcuni. E non mancheranno rivisitazioni di tre grandi autori classici della prosa siciliana e meridionale come Pirandello, Eduardo e Sciascia, quest’ultimo realizzato da Enzo Vetrano.  In particolare Pirandello sarà messo in scena da Pino Caruso, con la regia… proprio di Pirandello: “Le didascalie di Pirandello sono così dettagliate che farò esattamente  quello che ha scritto e quindi è giusto che la regia la firmi lui”, afferma Pino Caruso.

Immancabile la dirompente Emma Dante, artista residente, che aprirà la stagione con uno dei suoi maggiori successi “Io, nessuno e Polifemo” e poi chiuderà in primavera con un nuovo spettacolo in chiave sperimentale.

Il programma in dettaglio:

SALA GRANDE

[caption id="attachment_104155" align="alignright" width="313"] Paolo Rossi sarà Arlcchino anche al Biondo[/caption]

dal 24 ottobre al 2 novembre 2014 Io, Nessuno e Polifemo Intervista impossibile di Emma Dante testo e regia Emma Dante con Emma Dante, Salvatore D’Onofrio, Carmine Maringola e la partecipazione delle danzatrici Federica Aloisio, Giusi Vicari, Viola Carinci musiche eseguite dal vivo da Serena Ganci costumi Emma Dante scene Carmine Maringola luci Cristian Zucaro coreografie Sandro Maria Campagna assistente alla regia Daniela Gusmano produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo

dal 14 al 23 novembre 2014 Doppio fronte Oratorio per la grande guerra di e con Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia e con Luca Garlaschelli (contrabbasso), Massimo Marcer (tromba), Albert Florian Mihai (fisarmonica), Paolo Rocca (clarinetto) suono Mauro Pagano produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo in collaborazione con Promo Music / Ravenna Festival 2014

dal 28 novembre al 7 dicembre 2014 Arlecchino di e con Paolo Rossi interventi musicali di Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciani produzione CRT Milano

dal 12 al 21 dicembre 2014 Una piccola impresa meridionale di Rocco Papaleo e Valter Lupo regia Valter Lupo costumi Eleonora Rella disegno Luci Marco Palmieri con Rocco Papaleo e con Francesco Accardo (chitarra), Jerry Accardo (percussioni), Guerino Rondolone (contrabbasso), Arturo Valiante (pianoforte) produzione Nuovo Teatro

dal 9 al 18 gennaio 2015 L’onorevole di Leonardo Sciascia adattamento e regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi scene e costumi Mela Dell’Erba con Enzo Vetrano, Laura Marinoni, Stefano Randisi produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione / Diablogues - Compagnia Vetrano/Randisi

dal 20 al 29 gennaio 2015 Decamerone Vizi, virtù, passioni liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio adattamento teatrale e regia di Marco Baliani drammaturgia Maria Maglietta scene e costumi Carlo Sala luci Luca Barbati con Stefano Accorsi produzione Nuovo Teatro in collaborazione con Fondazione Teatro La Pergola

[caption id="attachment_104156" align="alignleft" width="266"] Marco Paolini porterà Galileo a Palermo[/caption]

dal 27 febbraio all’8 marzo 2015 Non si sa come di Luigi Pirandello regia Luigi Pirandello scene Enzo Venezia costumi Dora Argento con Pino Caruso produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo

dal 20 al 29 marzo 2015 Itis Galileo di Francesco Niccolini e Marco Paolini con Marco Paolini consulenza scientifica Stefano Gattei consulenza storica Giovanni De Martis elementi scenici Juri Pevere produzione Jolefilm

dal 15 al 24 aprile 2015 Magazzino 18 di Simone Cristicchi e Jan Bernas scene Paolo Giovanazzi luci Nino Napoletano musiche e canzoni inedite Simone Cristicchi musiche di scena e arrangiamenti Valter Sivilotti regia Antonio Calenda con Simone Cristicchi e la FVG Mitteleuropa Orchestra diretta da Valter Sivilotti produzione Promo Music / Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

dal 8 al 17 maggio 2015 Clitennestra Myllennium di Vincenzo Pirrotta regia e scene Vincenzo Pirrotta costumi Giuseppina Maurizi musiche Giacomo Cuticchio con Anna Bonaiuto produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo / Teatro Stabile di Catania

dal 22 al 31 maggio 2015 Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo regia e adattamento Fausto Russo Alesi scene Marco Rossi luci Claudio De Pace musiche Giovanni Vitaletti con Fausto Russo Alesiproduzione Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa

 

SALA STREHLER

dal 2 al 17 dicembre 2014 Un errore umano di Gigi Borruso con Gigi Borruso, Serena Rispoli produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo in collaborazione con Transit Teatro

dal 13 al 27 gennaio 2015 Tre sull’altalena di Luigi Lunari regia Alfio Scuderi con Vincenzo Ferrera, Massimiliano Geraci, Fabrizio Romano produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo

dal 28 gennaio al 5 febbraio 2015 Educazione fisica di Elena Stancanelli regia Sabino Civilleri e Manuela Lo Sicco scene Petra Trombini luci Cristian Zucaro con Enrico Ballardini, Sabino Civilleri, Alice Conti, Giulia D’Imperio, Daniele Giacomelli, Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Dario Muratore, Chiara Muscato, Quinzio Quiescenti, Francesca Turrini, Marcella Vaccarino, Gisella Vitrano produzione CRT Centro di Ricerca per il Teatro, in collaborazione con Santarcangelo dei Teatri, Scenica Frammenti Collinarea Festival, Comune di Ponsacco, PIM Spazio Scenico, Uddu Associazione e Zerocento

dal 12 al 19 febbraio 2015 Paranza Il miracolo progetto di Clara Gebbia, Katia Ippaso, Enrico Roccaforte, Antonella Talamonti drammaturgia Katia Ippaso regia Clara Gebbia ed Enrico Roccaforte scene Kallipigia Architetti costumi Grazia Materia luci Michelangelo Vitullo musiche originali e direzione musicale Antonella Talamonti con Nené Barini, Filippo Luna, Germana Mastropasqua, Alessandra Roca produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo in collaborazione con Teatro di Roma / Teatri del Sacro / Teatro Iaia

dal 26 febbraio all’8 marzo 2015 Lampedusa Snow testo e regia di Lina Prosa scene e luci Paolo Calafiore costumi Mela Dell’Erba produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo

dal 12 al 22 marzo 2015 L’ultima estate dell’Europa a cura di Augusto Golin e Giuseppe Cederna regi a di Ruggero Cara con Giuseppe Cederna musiche dal vivo di Alberto Capelli (chitarre) e Mauro Manzoni (flauti e sassofoni) Produzione Art Up Art

dal 14 al 29 aprile 2015 Ti mando un bacio nell’aria di Sabrina Petyx regia Giuseppe Cutino scena e costumi Daniela Cernigliaro movimenti di scena Alessandra Fazzino disegno luci Marcello d’Agostino con Massimo Verdastro, Sabrina Petyx produzione Teatro Biondo Stabile di Palermo

[caption id="attachment_104158" align="alignleft" width="400"] Io, Nessuno e Polifemo, di Emma Dante[/caption]

dal 30 aprile al 10 maggio 2015 Operetta burlesca di Emma Dante regia scene e costumi Emma Dante con Viola Carinci, Roberto Galbo, Francesco Guida, Carmine Maringola coreografie Davide Celona luci Cristian Zucaro produzione Sud Costa Occidentale

dal 21 al 31 maggio 2015 Donna non rieducabile Memorandum teatrale su Anna Politkovskaja di Stefano Massini regia Silvano Piccardi con Ottavia Piccolo musiche per arpa composte ed eseguite dal vivo da Floraleda Sacchi produzione La Contemporanea

 

Nel video, un estratto dello spettacolo di Ottavia Piccolo su Anna Politkovskaya dal canale youtube  Unotrainanti, pubblicato quattro anni fa.

http://youtu.be/iz2XdF_jJ04

 

 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews