Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Aspettando la bella stagione: occupiamoci di noi!

Di maddalena albanese

Maddalena Albanese

di Maddalena Albanese

Si avvicina la bella stagione - che quest'anno sembra addirittura in grande anticipo - e con essa le agognate ferie e la temuta prova costume. A questo punto dell’anno tutti cercano di riadattare gli stili di vita e di alimentazione per ridurre i centimetri e tonificare le forme del proprio corpo. Ma siamo proprio sicuri che sia sufficiente?

L’aspetto fisico è uno specchio fedele del benessere anche della psiche e dello spirito, quindi come tale innanzitutto va curato durante tutto l’anno e va inoltre affrontato sotto vari punti di vista.

Il primo di essi è certamente la ricerca di una maggiore serenità, per quanto la vita attuale con i suoi ritmi e le su difficoltà ce lo possa permettere. Ma questo indubbiamente non è un campo di azione soltanto o strettamente medico e quindi in questa sede non lo affronteremo.

Invece, per chi vorrà seguirci, affronteremo degli altri aspetti dl benessere psicofisico che trovano fondamento in uno stile di vita attento, in una buona nutrizione, in dei trattamenti del corpo che coadiuvano i primi due ad agire in maniera rapida e mirata ed a prendersi cura di sé. In questo modo, se anche volessimo così intenderlo, quasi a chiudere il cerchio e a coccolarsi, per ritrovare, perché no?, una parte di quel rilassamento interiore che contribuisce alla serenità.

Cosa intendiamo per stile di vita? La definizione potrebbe essere la seguente: quel complesso di attività che intessono la nostra vita fino a costituirla nella sua interezza: attività fisica, tabagismo, assunzione di alcol, sedentarietà o attività fisica, eccessi o carenze nutrizionali.

Su questa base il concetto di dieta, inteso come mezzo di rapido dimagrimento per tornare “in forma” per un'occasione specifica dovrebbe essere bandito, per dare spazio al concetto, sempre più diffuso, di abitudini nutrizionali in linea con le esigenze dell’organismo, che il paziente apprende sotto controllo medico e porta per sempre nel proprio bagaglio culturale, magari anche con dei controlli periodici.

L’attività fisica accelerata, concentrata e stressante di alcuni periodi dell’anno dovrebbe essere sostituita da attività di bonificazione costante e diluita nel tempo. Questa potrebbe anche soltanto essere associata ad un incremento della normale attività di movimento che la vita quotidiana ci pone davanti (qualche chilometro di camminata al giorno, qualche rampa di scale invece dell’ascensore anche per salire all’ammezzato e così via dicendo).

Se necessario facciamo un controllo clinico dal medico curante o dall’internista di fiducia, soprattutto se l’ultimo controllo della pressione o della glicemia, come a volte capita, è stato “dieci anni” prima, però “si è sempre stati benissimo”. Poi ricominciamo a muoverci cum grano salis: (che non significa mangiando un po’ di sale, anzi!, ma con sapienza e gradatamente).

In ultimo - ma non in ultimo per ritrovare forma fisica e benessere interiore - è giusto che accenniamo, lasciando ai prossimi incontri l’approfondimento, ai trattamenti del corpo. Questi possono andare dai massaggi alla mesoterapia con e senza aghi, fino alla laserterapia e ad altri trattamenti ancora.

Sono dei momenti che bisogna trovare il tempo di ritagliarsi, sia perché il beneficio per il corpo è notevole ed oggettivo, sia perché rappresentano una pausa di ricarica dalla quale uscire per ricominciare con maggior forza per tutti gli appuntamenti quotidiani.

Per contattare la Dr.ssa Maddalena Albanese inviare una e-mail a: albanesemaddalena@gmail.com

 

 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×