Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Piero Pelù, una firma per la vita nella Valle del Mela

“chiediamo ulteriore aiuto a tutti gli artisti italiani per una massiccia partecipazione al dramma che stiamo vivendo qui nella valle del mela. Siamo in attesa di un vostro cenno e del vostro contributo per far sì che terna faccia un passo indietro per modificare il tracciato, o trovare delle soluzioni”.

Sabrina Macaluso

“Chiediamo ulteriore aiuto a tutti gli artisti italiani per una massiccia partecipazione al dramma che stiamo vivendo qui nella Valle del Mela. Siamo in attesa di un vostro cenno e del vostro contributo per far sì che Terna faccia un passo indietro per modificare il tracciato, o trovare delle soluzioni”.

Con queste parole si è espresso il rocker siciliano Peppe Pagano che, assieme a Piero Pelù e a Sylvia Pagni, si è rivolto a tutti i cantanti nella speranza che siano in tanti a firmare la petizione e a partecipare alla conferenza stampa prevista sabato 27 aprile prossimo, alle 16,00, all’auditorium di Pace del Mela.

Si chiede l’interramento parziale della linea tra i piloni 4 e 8 del nuovo elettrodotto doppia terna a 380 KV che passa da Pace del Mela e la delocalizzazione del vecchio elettrodotto che si trova a pochi metri dalle abitazioni nel rione Passo Vela, detto tristemente il rione delle donne con le parrucche.

“Sì, perché tra le strade di questo quartiere - ci racconta Peppe Pagano - si aggirano dei condannati a morte che aspettano soltanto di essere seppelliti. Venite a vedere quello che succede presso le case dei miei concittadini, venite ad assaporare il dramma delle persone che fanno chemioterapia e lottano tra la vita e la morte. Qui ci sono bambini che non hanno né un presente, né un futuro”.

Un urlo disperato che arriva a colpire dritto al cuore Piero Pelù, anche lui promotore dell’iniziativa, unito al dolore degli abitanti di queste valli e da sempre sensibile alle problematiche ambientali e sociali.

“Ragazzacci, firmare questa petizione, significherebbe salvare migliaia di persone” . Così il cantante ha esortato i suoi amici su facebook, invitandoli a partecipare attivamente alla grande contestazione.

Nei giorni scorsi, infatti, il leader dei Litfiba ha espressamente manifestato il proprio disappunto in merito alla prepotenza della società Terna che non vuole minimamente fare le valigie e andar via, nè ascoltare la voce dei padroni di casa, da tempo impegnati in questa dura battaglia.

 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews