Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Alla scoperta dei vini siciliani

Cultura, turismo ed enogastronomia. Sono le tre direttrici lungo le quali si muove il “circuito di bacco”, quarta edizione di questo festival itinerante nelle cantine siciliane - promosso dall’assessorato regionale del turismo, sport e spettacolo, in collaborazione con l’istituto regionale vini e olii di sicilia - capace di proporre una serie di eventi che raccontino i luoghi, la tradizione gastronomica e del grande vino, patrimonio e inestimabile messaggero di sicilianità nel mondo.

Redazione

Cultura, turismo ed enogastronomia. Sono le tre direttrici lungo le quali si muove il “Circuito di Bacco”, quarta edizione di questo festival itinerante nelle cantine siciliane - promosso dall’assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, in collaborazione con l’Istituto Regionale Vini e Olii di Sicilia - capace di proporre una serie di eventi che raccontino i luoghi, la tradizione gastronomica e del grande vino, patrimonio e inestimabile messaggero di sicilianità nel mondo.

Un percorso che, attraverso la cucina, il teatro, la musica e la danza, sino al 16 agosto animerà 22 tra le più belle e significative cantine di Sicilia, ospitando anche produzioni teatrali veramente uniche, il cui tema è, inutile dirlo, riguarda il vino e il cibo.

A differenza delle altre edizioni, ogni volta sempre più arricchite dalla partecipazione delle cantine siciliane (4 nella prima, 9 nella seconda, 19 nella terza e 22 nella quarta edizione 2012), quest’anno il “Circuito di Bacco” si presenta arricchito della nuova sezione “Cucina nelle Cantine”, all’interno della quale gli ospiti potranno rendersi parte attiva, ‘sporcandosi le mani’ per realizzare un piatto tipico dell’antica tradizione locale, sotto l’attenta e abile direzione dei proprietari delle cantine stesse.

Quindici in tutto “I Cuochi per un giorno”, praticamente gli stessi proprietari delle cantine, che stanno tenendo delle vere e proprie lezioni per enoturisti appassionati dell’arte culinaria, desiderosi di apprendere tutti i segreti e i trucchi della cucina tipica siciliana. Indosseranno grembiule e cappello da cuoco, per promuovere la cucina del loro territorio, e poi insegnarlo ai loro graditi ospiti. La pietanza selezionata per la “lezione di cucina” sarà, infine, servita ogni volta al pubblico presente all’evento serale.

A curare, insieme ai protagonisti, l’esecuzione dei piatti dei vari territori, raccontandone con arguzia e semplicità la storia e le storie sarà Nino Aiello, responsabile siciliano del Gambero Rosso e dell’Espresso. Le degustazioni saranno, invece, a cura dello chef del “Circuito di Bacco”, Gaetano Billeci, riapprodato alle origini dopo avere girato l’Europa, che proporrà combinazioni di prodotti tipici, sempre e solo nel rispetto della territorialità e stagionalità.

“Se chiedessimo a un turista straniero cosa conosce dell’Italia e quali sono i nostri prodotti più apprezzati nel suo paese - afferma Orlando Biglieri, produttore e direttore artistico del festival - certamente indicherebbe la moda, il cibo e il vino. Un rappresentante ufficiale del made in Italy, una fonte di guadagno per l’intera economia nazionale e uno stimolo per lo sviluppo di altri business collaterali, primo tra questi il turismo. Questa è una manifestazione che si apre a 360 gradi, grazie alla disponibilità delle cantine che ci aprono le porte. Dico sempre, indossiamo il nostro abito più bello e veniamo a cena a casa vostra, un modo per far capire che il clima che si respira è veramente familiare e armonico; un’occasione giusta, quasi unica, per coccolare coloro che vorranno venire a conoscerci, attraverso la messa in contatto con realtà enogastronomiche di eccellenza”.

Senza dimenticare che, al contempo, magari volendosi fermare un paio di giorni nelle diverse località sedi delle cantine, si possono visitare luoghi incantati, spesso perduti tra le montagne e le campagne dell’entroterra siciliano, che difficilmente si raggiungono senza la motivazione giusta. Può anche essere l’occasione giusta per tornare a casa con qualche bottiglia di vino di qualità, acquistato in queste cantine selezionate a prezzi sicuramente concorrenziali.

Per quanto riguarda, invece, gli spettacoli, protagonista dell’evento artistico associato alla "Cucina nelle Cantine" è l’attore Paride Benassai, artista che, insieme a Scaldati, Cuticchio e Burruano, ha contribuito a tracciare una strada maestra nel teatro palermitano, con una qualità di lavoro sempre di alto livello.

Proprio per il Festival, presenta la sua nuova ed esclusiva produzione, dal titolo “Sale Pepe e un po’ di Aceto per un Cunto Culinario”, esercizi teatrali per un pranzo ben servito: atto unico brillante dello stesso Benassai, in scena con il musicista Marcello Mandreucci e la Palermitana Scenica (laboratorio permanente di giovani artisti palermitani, creato nel 2010 dallo stesso Benassai). Sul palco anche due aiuti-cuochi: Mandreucci e la danzatrice Luna Benassai, che offriranno un ritratto scenico-sonoro di antica e raffinata cultura, intriso di musiche, canti e gesti corporei.

“Davanti a un Fiasco di Vin”, invece, è la carrellata di successi musicali, tra romanze e canzoni sul vino, che verrà proposta dentro una grande enoteca musicale. Una straordinaria produzione, composta da artisti eccezionali: Rita Collura e il suo sax, la voce e i soprani di Valeria Milazzo, l’altra voce di Marcella Nigro, Marcello Mandreucci nelle vesti di “Bacco”, Rosario Vella quale “Alceo”.

Per rendere ancora più chiaro il tipo di format di cui stiamo parlando, basti sapere che è stato pensato per consentire a chiunque di vivere un’esperienza totalizzante, densa di significato: all’arrivo si verrà accolti dalle hostess e intrattenuti piacevolmente dalle prove dello spettacolo serale, in attesa che si formino i gruppi per il giro alla cantina di turno. Al tramonto, partiranno le passeggiate tra i vigneti e, subito dopo, avrà inizio la visita, con piccoli assaggi di vino spillato direttamente dalle botti. Un vero e proprio happy hour attenderà i presenti per la degustazione dei prodotti tipici locali e i vini della casa. Dopo avere soddisfatto il palato, il pubblico si potrà accomodare nell’area predisposta per lo spettacolo e, calato il sipario, verrà offerto a tutti un dolce tipico della zona, accompagnato da un vino della casa.

La manifestazione è totalmente gratuita, ma è indispensabile prenotarsi online attraverso il sito Internet www.ilcircuitodibacco.com, soprattutto per quel che riguarda le lezioni di cucina, che avranno inizio sempre alle 17. Le prossime Cantine coinvolte saranno la Barone di Villagrande di Milo, in provincia di Catania, oggi, giovedì 2; la Pianacieli di Menfi, in provincia di Agrigento, domani, venerdì 3 agosto.

Lunedì 6 agosto la rassegna farà tappa a Camporeale, in provincia di Palermo, dove, nella cantina Alessandro di Camporeale, in Contrada Mandranova, si potrà partecipare alle consuete degustazioni di prodotti tipici locali, accompagnate dall’ottimo vino offerto dai padroni di casa. Il tutto, idealmente “annaffiato” dalla maestria di Marcello Mandreucci, in scena con “Davanti Un Fiasco di Vin”, in programma sempre a partire dalle 21.

Mercoledì 8 agosto, “Il Circuito di Bacco” sarà nuovamente nella Sicilia orientale, più precisamente a Viagrante, ospite dell’Azienda Vinicola Benanti, dove proprio Giuseppe Benanti accoglierà tutti in qualità di “Cuoco per un Giorno”.

L’appuntamento con la Tenuta di Fessina, a Castiglione di Sicilia, sempre sull’Etna, invece, è per giovedì 9, dove ci si potrà “sporcare le mani” nella cucina di Silvia Maestrelli, cucinando e degustando le prelibatezze del territorio, per concludere degnamente la serata con Paride Benassai, in scena insieme con Marcello Mandreucci e i giovani della “Palermitana Scenica”.

Venerdì 10 agosto ci si sposterà nella Cantina Gaglio di Scala di Patti, in provincia di Messina, per godere delle bellezze naturalistiche del posto, carpendo qualche segreto culinario a Flora Mondello, straordinaria “Cuoca per un giorno”, e lasciandosi nuovamente ammaliare dall’eccezionale “Sale Pepe e un po’ di Aceto per un Cunto Culinario”, che da oltre un mese cattura quanti, siciliani e non solo, hanno scelto questo festival per conoscere il buon cibo, il vino di qualità, il teatro d’altri tempi e, perché no, i paesaggi naturalistici più incontaminati dell’entroterra siciliano.

L’altro appuntamento con le bellezze artistiche, enogastronomiche e culturali della provincia di Palermo è quello di sabato 11 agosto a Castelbuono, nella cui Abbazia Santa Anastasia si potranno vivere momenti veramente suggestivi, dati proprio dalla location, partendo già alle 17 con la consueta “lezione di cucina”, tenuta dallo chef Antonio Bonadonna.

Uno degli ultimi due appuntamenti di questa manifestazione che, volta dopo volta, raccoglie sempre più consensi, è quello che si terrà nelle Tenute Gigliotto, a Piazza Armerina, in provincia di Enna, domenica 12, durante il cui pomeriggio Laura ed Elio Savoca prepareranno insieme agli ospiti un piatto della tradizione locale.

“Davanti un Fiasco di Vin”, invece, è lo spettacolo musicale che accompagnerà il Gran Galà delle Cantine, giovedì 16 agosto, al Chiostro del Complesso Conventuale di S. Francesco, a Patti, in provincia di Messina, per concludere degnamente un festival itinerante, che da quattro anni porta nelle cantine spettacoli di teatro, musica e danza, accostando la cultura al magnifico mondo della tradizione vitivinicola e gastronomica siciliana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa: Gilda Sciortino

Cell. 333.9364262

e-mail: sciortino.gilda@tiscali.it

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews