Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo-Fiorentina, pagelle e tabellino

Palermo

Alberto Prestileo

Palermo
Benussi: schierato a sorpresa tra i pali al posto del sempre titolare Tzorvas, nel primo tempo ho poco da fare, nel secondo si dimostra invece affidabile. Voto: 6,5
Pisano: la fascia destra è ormai sua, ha conquistato da tempo la fiducia di Mangia e dei compagni, puntualmente ripagata, oggi in special modo, fermando un avversario come Vargas. Voto: 6,5
Silvestre: la difesa è affidata a lui, e se Gilardino non si è reso pericolo è soltanto merito suo. Ottima l’intesa con Migliaccio. Voto: 7
Migliaccio: compagno di reparto di Silvestre, anticipa molto bene a centrocampo gli avversari e di testa le prende tutte lui. Davvero bravo. Voto: 7
Mantovani: sulla sinistra sostituisce degnamente Balzaretti. Niente di speciale, però svolge con attenzione il suo compito. Voto: 6
Acquah: corre, scivola, si rialza, prende e da botte. È il centrocampista che vuole Mangia, attivo e dinamico. Non brillante tecnicamente ma di sostanza. Voto: 6,5
Bacinovic: dopo un inizio di stagione non entusiasmante, si è riappropriato giustamente del centrocampo. Gestisce palla egregiamente e con furbizia compie i giusti falli. Voto: 7
Barreto: la presenza di Bacinovic gli permette di inserirsi con più frequenza e cercare la conclusione più volte. Molto bravo anche in fase difensivo. Voto: 6,5
Ilicic: se non fosse per la sua discontinuità, sarebbe già in un grandissimo club. Col suo mancino calcia in maniera divina e, all’occorrenza, torna anche in difesa. Voto: 7,5
Zahavi: l’unico sotto la sufficienza nei rosa. Non fa bene, probabilmente non ancora del tutto adattato al nostro calcio. Voto: 5,5
Miccoli: è l’unica punta dei rosanero ma riesce a non far sentire la mancanza dei vari Pinilla ed Hernandez. Peccato per il giallo e l’infortunio. Voto: 7
Lores Varela: entra al posto di Miccoli poco prima del fine primo tempo. Si muove bene e aiuta Ilicic nella fase difensiva. Molto bene. Voto: 6,5
Pinilla: quando Mangia capisce che la squadra è in difficoltà, lo mette nella mischia al posto di Zahavi. Conquista palla, la tiene e conquista fallo. Molto bene per non essere al meglio. Voto: 6,5
Bertolo: entra intorno al 40’ del secondo tempo, e sostituisce molto bene l’esausto Ilicic. Buoni spunti in velocità ed è lui che porta Natali al secondo giallo. Voto: 6,5

Fiorentina
Boruc: totalmente incolpevole sul primo goal, sul secondo invece è normale pretendere molto di più. Si fa cogliere di sorpresa e permette allo sloveno del Palermo di segnare il 2-0. Voto: 4
De Silvestri: sulla destra non può fare granché, data la buona prestazione di Mantovani. Tuttavia, quando riesce a trovare lo spazio è sempre molto pericoloso. Voto: 6
Gamberini: in difesa prende a uomo Miccoli. Colpevole sull’azione del primo goal di essere troppo distante e non scende a dovere, tenendo in gioco l’avversario. Voto: 5
Natali: attento durante il corso della partita. Anche lui probabilmente, è colpevole di lasciare Miccoli troppo solo. Peccato che si faccia espellere. Voto: 5
Pasqual: sulla sinistra spinge bene, nonostante l’influenza avuta in settimana. Non ha colpe sul goal ma forse lascia troppo spesso spazio al duo Pisano-Acquah a causa delle sue discese in attacco. Voto: 5
Behrami: spinge bene, si propone e tenta più volte la conclusione sia nel primo che nel secondo tempo. Sfrutta bene le sue caratteristiche e collabora bene con Montolivo. Voto: 6,5
Montolivo: nel primo rimane in ombra, forse a causa della fisicità del centrocampo siciliano. Nella seconda frazione va spesso vicino al goal ed è lui che accende i suoi. Voto: 6,5
Vargas: con l’aiuto di Pasqual spinge bene e prova anche qualche tiro dalla media distanza. Non difende quasi mai, lasciando campo libero agli avversari. Voto: 5,5
Lazzari: davvero scarsa la sua prestazione, insufficiente e quasi inesistente in mezzo al campo. Tarda troppo il cambio a mio avviso Rossi. Voto: 4
Cerci: tenta più volte l’affondo sulla destra, coadiuvato da De Silvestri. La sua proverbiale velocità gli è ovviamente d’aiuto contro il terzino rosanero. Voto: 6
Gilardino: poca roba la sua prestazione. Prova a superare Silvestre ma è un muro e quell’unica volta che lo prende in contropiede, reclama per un calcio di rigore che c’è. Voto: 5
Silva: non molto positiva la sua prova. Entra al posto di Gilardino e non è mai il centro dell’azione. Tocca qualche pallone ma niente di più. Voto: 4,5
Ljajic: entra al posto di Lazzari ma anche lui non fa tanto. Si sente proprio la mancanza di Jovetic. Nessuna giocata degna di nota. Voto: 4
Nastasic: S.v.

 

 

TABELLINO

PALERMO - FIORENTINA   2-0

MARCATORI: Miccoli 22', Ilicic 73'

ARBITRO: RUSSO

Palermo Fiorentina F. Benussi A. Boruc E. Pisano L. De Silvestri M. Silvestre A. Gamberini G. Migliaccio C. Natali A. Mantovani M. Pasqual A. Acquah V. Behrami A. Bacinovic R. Montolivo E. Barreto J. Vargas J. Ilicic A. Lazzari E. Zahavi A. Cerci F. Miccoli A. Gilardino A Disposizione A. Tzorvas N. Neto M. Cetto S. Romulo E. Munoz M. Nastasic ^ (28’ st) M. Pasqual M. Aguirregaray A. Salifu N. Bertolo ^ (37’ st) J. Ilicic G. Munari I. Lores Varela ^ (41’ pt) F. Miccoli A. Ljajic ^ (26’ st) A. Lazzari M. Pinilla Ferrera ^ (18’ st) E. Zahavi S. Silva ^ (13 st) A. Gilardino Allenatore Devis Mangia Delio Rossi Ammoniti (29’ pt) F. Miccoli (10’ st) C. Natali (35’ pt) E. Zahavi (44’ st) C. Natali Espulsi (44’ st) C. Natali (dopp.amm.)

 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×