Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

La sportività delle vere Signore

Per l'allenatore della juventus conterebbe soltanto quello che succede nel campo. Così antonio conte, bandiera juventina in campo e adesso, dicono, gran motivatore fuori, ha commentato gli eventi che riguardano calciopoli. Verrebbe da chiedere, a questi uomini di sport, se non trovano curioso che queste affermazioni provengano da una parte sola, casualmente quella che in campo vinceva non perché era più forte dell'avversaria ma perché c'era sempre qualche arbitro compiacente che vedeva un fuorigioco dove non c'era, convalidava gol fantasma, rilevava un fallo che non esisteva. E casualmente sempre a favore di questi "uomini di campo", indomiti guerrieri che correvano dall'inizio alla fine. E che forse correvano troppo, se è vero che il medico della juventus venne condannato qualche anno fa per truffa sportiva dovuta al fatto che i medici della juve facevano ricorso a 281 medicinali diversi. L'iter giudiziario si concluse con una sentenza della cassazione che fece gridare alla vittoria i legali della juve allo stesso modo con cui la nostra giulia bongiorno gridò alla vittoria dopo l'assoluzione di andreotti, santa prescrizione che monda da tutti i mali. Non importava che avessero commesso il reato, importava che il reato fosse prescritto. Ma all'uomo di campo certe questioni devono sembrare intrighi da azzeccagarbugli, magari sovrappeso e che non sanno cosa significhi avere l'adrenalina a mille prima di una finale di champions league. E a chi importa il fatto che non lo sanno perché, a differenza dell'allenatore della juve, sono stati degli sportivi?

Roberto Salerno

Per l'allenatore della Juventus conterebbe soltanto quello che succede nel campo. Così Antonio Conte, bandiera juventina in campo e adesso, dicono, gran motivatore fuori, ha commentato gli eventi che riguardano Calciopoli. Verrebbe da chiedere, a questi uomini di sport, se non trovano curioso che queste affermazioni provengano da una parte sola, casualmente quella che in campo vinceva non perché era più forte dell'avversaria ma perché c'era sempre qualche arbitro compiacente che vedeva un fuorigioco dove non c'era, convalidava gol fantasma, rilevava un fallo che non esisteva. E casualmente sempre a favore di questi "uomini di campo", indomiti guerrieri che correvano dall'inizio alla fine. E che forse correvano troppo, se è vero che il medico della Juventus venne condannato qualche anno fa per truffa sportiva dovuta al fatto che i medici della Juve facevano ricorso a 281 medicinali diversi. L'iter giudiziario si concluse con una sentenza della cassazione che fece gridare alla vittoria i legali della Juve allo stesso modo con cui la nostra Giulia Bongiorno gridò alla vittoria dopo l'assoluzione di Andreotti, santa prescrizione che monda da tutti i mali. Non importava che avessero commesso il reato, importava che il reato fosse prescritto. Ma all'uomo di campo certe questioni devono sembrare intrighi da azzeccagarbugli, magari sovrappeso e che non sanno cosa significhi avere l'adrenalina a mille prima di una finale di Champions League. E a chi importa il fatto che non lo sanno perché, a differenza dell'allenatore della Juve, sono stati degli sportivi?

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×