Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Lagalla scioglie le riserve, ecco le deleghe degli assessori
Figuccia al Turismo, a Totò Orlando la grana dei cimiteri

Arrivano a 42 giorni dalla vittoria elettorale e a sette dalla nomina degli undici, arriva finalmente la ripartizione dei compiti e delle responsabilità. Il sindaco tiene per sé Fondi extra-europei e Piano di riequilibrio

Gabriele Ruggieri

una settimana dalla nomina, finalmente arrivano anche le deleghe per gli undici assessori della giunta guidata dal neo eletto sindaco Roberto Lagalla. Sciolte anche le ultime riserve, con il primo cittadino che tiene per sé però cinque deleghe, tra cui alcune molto importanti, come quella alla Pianificazione strategica dei fondi extra-comunali e al Piano di riequilibrio. Il sindaco mantiene anche le deleghe alla Polizia municipale, alla Statistica e alle Relazioni internazionali. Tutto confermato per la vice di Lagalla, Carolina Varchi, che avrà delega a Legalità, Bilancio, Tributi, Beni confiscati alla criminalità, Avvocatura, e Controllo società partecipate. 

Al coordinatore per la Sicilia occidentale di Fratelli d'Italia, Giampiero Cannella, vanno le deleghe a Politiche culturali, Sistema museale e bibliotecario, Spettacolo ed eventi culturali, Toponomastica. Il suo compagno di partito Dario Falzone sarà assessore a Personale, Servizi demografici ed elettorali, Decentramento amministrativo e rapporti con le circoscrizioni, Manutenzioni e relativi rapporti funzionali, Cantiere municipale e Autoparco.

Il professore Maurizio Carta è il nuovo assessore a Rigenerazione urbana, Sviluppo urbanistico della città policentrica e Mobilità sostenibile, con deleghe a Urbanistica e relativa pianificazione strategica, Centro storico e relativi interventi, Mobilità sostenibile e collegata infrastrutturazione, Città creativa e qualità dello spazio pubblico e dell’abitare, Transizione energetica, Rapporti funzionali con Polizia municipale, Amg e Amat e Rapporti con Università. Incarico pesante anche per Totò Orlando, nominato assessore ai Lavori Pubblici e all'Edilizia privata e sociale, con deleghe a Lavori pubblici, Edilizia privata e Sue, Housing sociale, Condono edilizio, Infrastrutture cimiteriali, Rapporti funzionali con Iacp e Amap.

A Sabrina Figuccia vanno Turismo e Politiche giovanili, per una delega che comprende anche lo Sport gli impianti sportivi, al cuffariano Giuliano Forzinetti Attività produttive ed economiche: Suap, Mercati generali e rionali, Fiere ed esposizioni, Trasporti in concessione, Politiche del lavoro. I tre assessori di Forza Italia: Andrea Mineo, Rosi Pennino e Aristide Tamajo, hanno ricevuto rispettivamente le deleghe a Politiche ambientali, Transizione ecologica e Patrimonio, il primo; Servizi sociali e socio-sanitari la seconda, che si dovrà occupare anche del canile municipale e Istruzione, Edilizia scolastica e Formazione professionale il terzo. Chiude la lista Antonella Tirrito, assessora a Innovazione, Sicurezza ed Interventi emergenziali: Rapporti con Sispi; Sicurezza e Protezione civile, Emergenza abitativa ed educativa, Politiche migratorie e rapporti con la Consulta delle culture, Reinserimento sociale dei detenuti, Rapporti con le confessioni religiose.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×