Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Inizia una nuova era, Palermo in orbita City
«Primo obiettivo è quello di consolidarci in B»

Allo stadio Barbera presentata la proprietà, con la holding che ha rilevato l'80 per cento delle quote del club rosanero. Mirri esta con la carica di presidente: «Sono soddisfatto e anche commosso, la società avrà una grande futuro»

Antonio La Rosa

Il Palermo entra ufficialmente nell'orbita City Football Group. E per il club rosanero, il cui pacchetto di maggioranza è stato rilevato dalla holding fondata dallo sceicco Mansour, inizia una nuova era. «Sono molto soddisfatto e anche commosso - ha esordito il presidente Dario Mirri  - ho la consapevolezza di avere fatto in questi tre anni tutto ciò che potevo fare e adesso sono molto soddisfatto perché so che con questa nuova proprietà il club avrà una grande futuro». Al suo fianco, in sala stampa allo stadio Barbera, Ferran Soriano, CEO del gruppo che ha preso il timone del sodalizio di viale del Fante: «Impressionante il lavoro fatto dal Palermo, dalla rinascita in D alla promozione. Noi siamo qui per aiutare, il sogno di tutti i palermitani è andare in serie A e questo sarà il nostro obiettivo. Obiettivo ambizioso - evidenzia - che richiede tanto lavoro anche perché nulla è facile nel calcio. Bisogna lavorare passo dopo passo e ci vuole tanto lavoro. Abbiamo la fiducia di poterlo fare perché lo abbiamo fatto prima, oggi il City Football Group è in dodici club e abbiamo ottenuto dei risultati. Arriviamo con fiducia ma anche con umiltà sapendo che sarà difficile e che il livello del campionato di B è molto alto. Noi siamo qui per aiutare ma abbiamo bisogno anche del supporto dei palermitani».

Soriano illustra anche il nuovo assetto societario: «Senza Mirri non avremmo portato avanti questo progetto, sappiamo che il club è in buone mani e Mirri resterà come presidente. Confermo che la nostra proprietà ha rilevato l’80 per cento. Obiettivi? L’umiltà è importante perché siamo gente di calcio. Il nostro primo obiettivo è consolidarci in B e poi andare in A ma dobbiamo andare avanti con umiltà e pazienza». Come sottofondo alle parole del dirigente catalano i cori di almeno 400 tifosi arrivati nel piazzale del Barbera per celebrare l'inizio del nuovo corso: “Il nostro supporto come tecnologia e know how ci sarà ma questo non è garanzia di successo. È sicuro che nei prossimi 20 anni il club sarà al sicuro e che sarà supportato da tecnologia e i risultati di sicuro arriveranno. Playoff? Avevamo deciso di venire qui prima dell’inizio dei playoff. Vedere tutta quella gente, comunque, allo stadio è stato incredibile»

Finestra anche sul settore giovanile: «E’ fondamentale, l’obiettivo è dare spazio ai giovani palermitani e siciliani che hanno talento - dice ancora Soriano - la metodologia di allenamento sarà la migliore del mondo. Allenatore e direttore sportivo hanno fatto un ottimo lavoro, la stabilità è fondamentale per il successo. Lavoriamo al City Football Group come una famiglia, possiamo lavorare con Baldini come abbiamo fatto finora con tutti gli altri allenatori. Gardini e Centenaro hanno dato un aiuto, lavorano per il City Football Group e nei prossimi giorni daremo ulteriori dettagli». Sotto la lente di ingrandimento anche il mercato: «La nostra ambizione è trovare talento giovane, ci sarà un mix di giovani di talento e giocatori esperti. La squadra femminile? - risponde - Abbiamo l’ambizione in ogni squadra di avere anche una divisione femminile. Nel gruppo il rispetto che abbiamo per l’area tecnica è assoluto. Si vede la necessità di investire sul centro sportivo».

Soriano allarga gli orizzonti: «Abbiamo fatto un centro sportivo molto bello anche a Montevideo e Melbourne, non so quanti campi faremo. Stadio? Non abbiamo ancora un’opinione su questo ma il Barbera è uno stadio fantastico. Non c’è tanto da fare, l’importante è che sia pieno e bisogna convincere i palermitani a venire allo stadio. Abbiamo bisogno di passione e del calore della gente. «Lo stadio è la nostra chiesa – ha aggiunto Mirri - ha bisogno di alcuni interventi, le condizioni possono diventare eccellenti se gli enti riescono a trovare una sintesi e dare un percorso. Il progetto è a lungo termine». «Anche io sogno – spiega Soriano – ma bisogna farlo con onestà e umiltà. È possibile fare un’amichevole con un’altra squadra del City Football Group, le possibilità sono infinite. Dipende da noi». 

All'orizzonte spunta il nome di Josep Guardiola. «Mi ha chiesto se a Palermo c’è il sole, sa ciò che facciamo e conosce il calcio italiano. Sono tutti entusiasti di questa opportunità. Da oggi le partite del Palermo saranno viste da tante persone nel mondo del City Football Group, ci sarà grande visibilità e l’esposizione mediatica del Palermo cambierà». Trasudano emozioni le parole di Mirri: «Rispetto al giorno della promozione è più importante oggi per il futuro, oggi sono molto più contento per il futuro del Palermo. Sono soddisfatto del percorso - conclude - Stiamo collaborando con Esercito e Cus per il Tenente Onorato. Nel brevissimo periodo siamo ospiti lì per il ritiro estivo, poi vedremo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×