Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Nei manifesti Forza Mafia, il mafioso Vito Mangano candidato
Il collettivo autore: «Non siamo amici degli amici di nessuno»

Una foto dello stalliere di Arcore in finti poster elettorali con l'invito a votare per lui «per una Palermo finalmente libera dalla magistratura». In altre affissioni è stata rielaborata una pubblicità della Fiat 126, l'auto usata per la strage di via D'Amelio

Marta Silvestre

Il logo di Forza Italia modificato con la scritta «Forza Mafia» in bianco sul tricolore a sinistra di una foto in bianco e nero di Vittorio Mangano con l'invito a votare per lui. In uno dei nuovi manifesti comparsi a Palermo, il protagonista è lo stalliere di Arcore. Un soprannome che il mafioso pluriomicida - che è stato una delle teste di ponte tra Cosa nostra e le organizzazioni mafiose nel Nord Italia - si è guadagnato per l'attività che ha svolto nella villa in Brianza di Silvio Berlusconi. In questi poster, affissi in giro per il capoluogo e in particolare vicino al murale in onore dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel quartiere della Kalsa, è lui l'aspirante candidato alle elezioni comunali. Nell'invito a votare per lui si legge: «Per una Palermo finalmente libera dalla magistratura». 

In un altro manifesto, invece, viene rielaborata una vecchia pubblicità della Fiat 126: il riferimento è all'auto rubata da Gaspare Spatuzza (oggi collaboratore di giustizia) e poi riempita di tritolo per uccidere il magistrato Paolo Borsellino il 19 luglio del 1992. In questo caso, lo slogan del poster è: «Quando vai a votare, ricordati chi è Stato». In basso a sinistra, scritto in piccolo, c'è un testo estratto da Wikipedia sul procedimento penale, ancora in corso, nei confronti di Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri come mandanti delle stragi di Capaci e di via D'Amelio. In entrambi i casi, dietro c'è la sigla Off-line corp che ha rivendicato anche i manifesti che erano apparsi a Palermo cinque giorni fa che prendevano di mira Forza Italia e la Democrazia cristiana. «Prendiamo le distanze da qualsiasi partito politico o organizzazione - ci hanno tenuto a precisare dal collettivo artistico Off-line corp - Non siamo gli amici degli amici di nessuno, siamo dei subvertiser: capovolgiamo i significati, smascheriamo il senso». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×