Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Enrico Letta sbarca a Palermo per supportare Franco Miceli
«Mezzo centrodestra dice che governo Musumeci fa schifo»

«Sono un suo fan» dice, parlando del candidato a sindaco del capoluogo, mentre sulla prossima elezione del presidente della Regione, si auspica un allargamento ad altre forze civiche

Gabriele Ruggieri

C'è anche Enrico Letta a supporto della campagna elettorale di Franco Miceli. Il segretario nazionale del Partito democratico è arrivato a Palermo, dove ha subito offerto il suo punto di vista sulla questione politica cittadina. Una questione che se da una parte vede un fronte progressista compatto, dall'altra assiste alla frammentazione del centrodestra, un gioco di posizionamenti che non stupisce Letta, che si dice anzi «ammaliato» da questa capacità degli avversari politici, almeno stando alle sue parole. «A livello nazionale sono sia al governo che all'opposizione - dice - Sono affascinato dalla loro capacità di fare questo gioco di prestigio e uscirne indenni. Non ho mai visto in nessun Paese una coalizione organizzarsi in questo modo: con forze che stanno al governo e all'opposizione».

Anche per questo ribadisce il sostegno dei vertici del partito a Miceli: «Sono molto contento del lavoro fatto qui dal Pd, che ci porta a essere competitivi per vincere a Palermo e Messina, e preparare le elezioni regionali d'autunno. Sono un fan di Franco Miceli». Ma nella discussione, dopo un breve periodo di calma, torna in auge uno degli argomenti che tanto hanno caratterizzato gli ultimi mesi di discussione politica che hanno avuto come protagonista il Partito democratico: la definizione del perimetro di coalizione, che secondo Letta potrebbe ampliarsi rispetto al fronte palermitano alle prossime Regionali.

«Le elezioni in Sicilia capitano casualmente prima delle nazionali - continua il segretario dem Siamo aperti ad altre forze, vogliamo una coalizione ampia, con la presenza di realtà civiche. Svolgeremo la preparazione della campagna elettorale e sceglieremo programma e candidato solo per il bene dell'Isola, che ha bisogno di voltare pagina: non lo diciamo solo noi che il governo Musumeci fa schifo, lo dice anche metà del centrodestra». Contestualmente Enrico Letta ha anche presentato, affiancato dal segretario regionale del Pd, Anthony Barbagallo, il corso di formazione politica intitolato a Piersanti Mattarella della scuola siciliana del partito, poi si unirà al candidato Franco Miceli per affiancarlo durante un evento elettorale. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×