Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Zisa, sequestrato impianto abusivo di gestione rifiuti

Redazione

I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale del centro anticrimine natura di Palermo, supportati dai colleghi della compagnia carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato - all’interno di un parcheggio privato prossimo al quartiere Zisa - un impianto abusivo di gestione di rifiuti pericolosi e non, denunciando in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria quattro soggetti in concorso tra loro, accusati di gestione illecita di rifiuti, inquinamento ambientale e ricettazione.

L’ordinaria attività dell’impianto, gestito dai quattro soggetti in parte già noti alle forze dell’ordine, per reati di analoga natura, consisteva nel ricevere da terzi soggetti rifiuti metallici di dubbia provenienza, preferibilmente cavi elettrici, già sguainati con il metodo dell’incendio delle plastiche a cielo aperto e successivamente recupero del cosiddetto oro rosso, rivenduti sul mercato illecito del rame, il cui valore si attesta intorno ai 4 euro per chilogrammo. Tra il materiale sequestrato, sono stati rinvenuti decine di metri di cavi di alta tensione nonché svariate matasse di casi elettrici ancora confezionati. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuarne la provenienza.

Inoltre, l’impianto riceveva ulteriori tipologie di metalli, sia provenienti dalla dismissione di RAEE, specialmente condizionatori, il cui smontaggio in assenza degli accorgimenti previsti dalla legge, determina l’immissione in atmosfera di gas altamente nocivi; sia parti di mezzi meccanici, il cui smontaggio - determinava lo sversamento degli oli lubrificanti sul terreno che, in alcuni punti, si presentava sprovvisto di pavimentazione con evidenti chiazze nere. Operazione questa che, reiterata nel tempo, a dire degli investigatori, genera l’inquinamento del suolo e ed il sicuro inquinamento delle sottostanti falde acquifere, determinando un grave danno ambientale. Non di meno la presenza di autovetture e mezzi di autotrasporto, su cui sono in corso indagini.

(fonte: comando provinciale carabinieri)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×