Foto di: silvia buffa

Partinico, nomi e numeri delle amministrative 2018
Otto candidati, 14 liste e 300 candidati al Consiglio

Silvia Buffa

Politica – Maurizio De Luca, Maria Grazia Motisi, Pietro Rao, Salvatore Nobile, Mauro Nicolosi, Filippo Aiello, Gaetano Porcasi e Gaetano Costanzo: sono loro gli aspiranti sindaci ufficiali. Altrettanto lunga la lista dei potenziali consiglieri comunali, depositata questa mattina, in un clima arroventato

Si vociferava di dieci potenziali nomi in corsa per la poltrona di primo cittadino di Partinico ma, alla fine, chiusi i giochi alle 12 di oggi, i candidati a sindaco ufficiali sono otto. Insieme a 14 liste totali e a oltre 300 candidati per i 26 seggi al consiglio comunale.

A presentarsi con più liste di appoggio è il centrodestra, che ne porta quattro a sostegno del candidato a sindaco Maurizio De Luca, architetto e professore: Diventerà bellissima, Forza Italia, Rete civica - che raggruppa udc e Fratelli d'Italia - e  Idea Sicilia-Popolari autonomisti. Designati come assessori Meruccio Polizzi, Patrizio Lodato e Bernardo Rizzo. 

Tre liste civiche invece a sostegno della consigliera uscente Maria Grazia Motisi, che si presenta sostenuta da L'alternativaÈ ora di cambiareProgetto Comune. Mentre gli assessori indicati sono Rosy Guida, Antonietta Greco e Salvatore Rappa. 

Due liste per il candidato sindaco Pietro Rao, ex deputato nazionale: LEGAti a Rao sindaco salviamo Partinico - con evidenti riferimenti alla Lega di Matteo Salvini - e Alleanza dei Siciliani. Gli assessori designati sono Giovanni Guagliardo, Silvano Abisso Sapienza, Rossella Suriano e il capolista Gioacchino Albiolo.

Tutti gli altri si presentano invece sostenuti da una sola lista. A cominciare da Promozione lavoro del candidato a sindaco Salvatore Nobile, attualmente impiegato alle poste, che presenta come assessori Luisa Cinquemani e Luciano Formica. Il terzo, Salvatore Lo Iacono, si è tirato indietro uscendo fuori dalla lista. 

Mauro Giuseppe Nicolosi, candidato per Partinico Citta d'Europa, tra i primi a manifestare nei mesi scorsi l'intenzione a concorrere per la poltrona e che, coalizzato con Leu, presenta come assessori Mario Bellitti, Antonio Catalfio e Gianluca Ricupati. Il candidato Filippo Aiello, ex presidente del consiglio comunale uscente e storico consigliere e assessore del comune di Partinico, sostenuto dalla lista Partinico protagonista e democratica, ha invece scelto come assessori Rosalinda La Corte, Maria Cannarozzo, Giuseppe Palazzolo. 

Una sola lista pure per il cosiddetto pittore antimafia e professore di storia dell'arte Gaetano Porcasi, Giovani Meetup Partinico, che ha designato assessori Vanessa La Franca, Manlio Governanti, Rosario Prainito. Il M5s, infine, si presenta con il commercialista  Gaetano Costanzo, candidato outsider di queste amministrative, e con i designati assessori Tiziana Casarrubea, Gioacchino Di Miceli e Dario Lo Iacono.