SorsiCorti, arriva il festival di cortometraggi 
Con un omaggio a Toy Story e Fabrizio Frizzi

Redazione

Cultura e spettacoli – Dal 20 al 26 maggio, in diversi luoghi della città, torna l'appuntamento col cinema. Una settimana di proiezioni, incontri e degustazioni di buon vino e birra artigianale. Come al solito saranno coinvolti non solo gli appassionati, ma anche i neofiti e i bambini

Il cinema che non si vede. È questo il filo conduttore della nuova edizione di SorsiCorti, il festival internazionale di cortometraggi che giunge quest’anno alla dodicesima edizione. Dal 20 al 26 maggio, in diversi luoghi della città, da Villa Filippina al cinema Rouge et Noir fino a I Candelai dove si svolgerà la festa di chiusura insieme a quella di apertura del Sicilia Queer Filmfest. Una settimana di proiezioni, incontri e degustazioni di buon vino e birra artigianale, offerto dalle cantine Planeta e dall’azienda Birra Palermo, che coinvolgerà non soltanto cinefili appassionati, ma anche neofiti e, come è tradizione, anche i bambini.

Organizzato dal Piccolo Teatro Patafisico, SorsiCorti quest’anno è all’interno del palinsesto di eventi dedicati a Palermo Capitale Italiana della Cultura. Un festival, giunto ormai al dodicesimo anno di vita, che vuole coniugare la convivialità del buon vino all’interesse per l’arte del cortometraggio. Nato dalla passione per il cinema, coniuga sin dal principio il desiderio di esplorare sentieri innovativi e sperimentali del cinema breve in stretta assonanza al vino, prodotto di eccellenza del territorio siciliano. La bevanda preferita dagli dei, da sempre simbolo di convivialità, accompagna il festival dalla sua nascita. Ogni proiezione infatti sarà anticipata da una degustazione.

Il primo appuntamento è il 20 maggio. Alle ore 17.30, a Villa Filippina in piazza san Francesco di Paola 18, sarà proiettato il film di animazione “Toy Story”. La pellicola di John Lasseter, realizzata dalla Pixar, distribuito dalla Walt Disney Pictures nel 1995 e definita dal New York Times come uno tra i 1000 film più belli della storia del cinema, vede la presenza di Fabrizio Frizzi come doppiatore del pupazzo sceriffo Woody. Un omaggio che vuole rendere SorsiCorti al conduttore dal talento istrionico della tv italiana recentemente scomparso. Un appuntamento pensato e dedicato ai bambini per avvicinarli sempre più al mondo del cinema attraverso una pellicola degli anni Novanta un po’ vintage, ma che getta le basi per il filone d’animazione firmato Pixar.

Si entra nel clou però solo il 21 maggio con Spazio Venezia. Al cinema Rouge et Noir, a partire dalle ore 21, la serata sarà dedicata ai film proiettati al festival della laguna e che non sono mai stati trasmessi nei cinema palermitani. Sul grande schermo di piazza Verdi 8, così, sarà proiettato I ricordi del fiume, il film dei fratelli Massimiliano e Gianluca De Serio che racconta di una delle più grandi baraccopoli d’Europa in cui vivevano oltre mille persone di diverse nazionalità sugli argini del fiume Stura a Tornino. Il film sarà presentato dai registi torinesi che rimarranno in sala anche alla fine del film per incontrare il pubblico. Prima del loro film, inoltre, verrà proiettato in anteprima il cortometraggio Massimino del regista palermitano Piero Li Donni, anche lui presente in sala.

Cortometraggi d’alta qualità però è la parola chiave del festival che il 22, 23 e 24 maggio, a Villa Filippina, ospiterà in anteprima i 29 cortometraggi di altissimo profilo provenienti da tutto il mondo. Da Iran e Argentina a Olanda e Russia, passando per Francia, Stati Uniti e anche Italia, per una gara a colpi di produzioni d’autore che saranno esaminate da una giuria tecnica composta da Massimiliano e Gianluca De Serio, PierFrancesco Li Donni e Javi Navarro, regista spagnolo già vincitore della scorsa edizione del festival. A vincere saranno soltanto tre corti, premiati rispettivamente nelle categorie “miglior cortometraggio”, “miglior regia” e “miglior corto sperimentale”.

Sabato 26 maggio, dopo una piccola pausa venerdì 25, a I Candelai al civico 65 dell’omonima via, si svolgerà la cerimonia di proclamazione dei corti in concorso. L’evento di chiusura di SorsiCorti, coinciderà con la festa d’inaugurazione del Sicilia Queer Filmfest, la nuova edizione del festival dedicato al cinema Lgbt quest’anno in omaggio all’attore e regista francese Jacques Nolot che si terrà a Palermo dal 31 maggio al 6 giugno. Il ticket d’ingresso a Villa Filippina è di 5 euro per ciascuna giornata, al cinema Rouge et Noir di 6 euro mentre alla festa conclusiva di 3 euro, comprensivo di degustazione. L’evento è accessibile anche ai turisti stranieri con corti in versione originale e sottotitoli in inglese.