Il Telimar adesso vede la salvezza
NC Civitavecchia battuta per 13-9

Luca Di Noto

Sport – Il successo arriva nell’ultimo quarto, fino a quel momento la gara era stata equilibrata. Palermitani adesso quintultimi a quota 23 punti. Il presidente Giliberti: «Salvezza molto vicina, ma giocheremo al massimo le ultime due partite»

Importante passo in avanti per il Telimar che si avvicina alla matematica salvezza superando la NC Civitavecchia, complicando i piani di questi ultimi in vista della qualificazione ai play-off. Gara molto equilibrata fino all’ultimo parziale, dove la squadra palermitana poi ha preso il volo. Adesso palermitani quintultimi a pari punti con La Studio Senese Cesport a quota 23.

A partire meglio sono proprio i padroni di casa che la sbloccano con Lo Cascio su assist di Fabiano. Lo stesso Lo Cascio realizza poco dopo la rete del 2-0, ma i laziali accorciano su uomo in più con Checchini. Poco prima della sirena, Lisica porta il risultato sul 3-1 con un tiro dalla distanza. Nella seconda frazione, gli ospiti si riavvicinano con un tiro di Checchini che carambola sulla traversa e poi sulla nuca di Sansone prima di entrare in porta. Il Telimar reagisce con Giliberti ma gli ospiti non mollano grazie alla rete di De Rosa, acciuffando anche il pareggio con Romiti. I siciliani sfruttano l’uomo in più riportandosi avanti con Claudio Geloso, ma si va all’intervallo lungo sul 5-5 per effetto della rete di Checchini.

Al rientro in acqua, gli ospiti partono meglio portandosi avanti con Castello, ma il sette dell’Addaura trova il pari con capitan Di Patti. Lo Cascio realizza la tripletta personale siglando il gol del 7-6, ma alla terza sirena si arriva in parità grazie alla rete di Romiti. Tutto si decide nell’ultimo quarto, con Fabiano che porta avanti i siciliani, bravi ad allungare con Lo Cascio. Il Telimar vola addirittura sul +4 ancora con Lo Cascio e con Giliberti, ma il Civitavecchia si riporta a due lunghezze di distanza con Checchini a uomini pari e De Rosa in superiorità. Nel finale c’è solo la squadra di casa che trova il definitivo 13-9 con la sesta rete personale di Lo Cascio e la terza di Giliberti.

Al termine del match, il presidente del Telimar, Marcello Giliberti, ha commentato così la gara: «Grande vittoria del nostro gruppo che quasi costantemente in vantaggio ha costruito e meritato i tre punti. È la conferma che quest’anno, con un approccio diverso ad alcuni match, potevamo ambire ad una posizione in classifica ben diversa. Bravissimi tutti i ragazzi, che hanno giocato da vera squadra; eccellente Lo Cascio, finalmente focalizzato soltanto sul mettere la palla dentro rispetto ad altre cose. La salvezza ora è molto vicina. Giocheremo in ogni caso al massimo le ultime due partite».

Telimar-NC Civitavecchia 13-9
Parziali
: 3-1, 2-4, 2-2, 6-2

Telimar: Sansone, Lisica 1, Galioto, Di Patti 1, De Caro, Geloso 1, Giliberti 3, Geloso, Lo Cascio 6, Puglisi, Fabiano 1, Lo Dico, Cartaino. All. Quartuccio.

NC Civitavecchia: Visciola, Muneroni, De Rosa 2, Bogdanovic, Pagliarini, Minisini, Midio 1, Romiti 1, Castello 1, Checchini 4. All. Pagliarini.

Arbitri: Ferrari e Sponza.

Note: Uscito per limite di falli Minisini (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 6/9, NC CIvitavecchia 3/7. NC Civitavecchia con 10 giocatori a referto. Spettatori 500 circa.