Due ore di sciopero alla Fincantieri
Per l'incidente sul lavoro a Gorizia

Redazione

Formazione e lavoro – Le segretarie provinciali di Fiom, Fim e Uilm hanno aderito alla mobilitazione nazionale in corso, bloccando la produzione di due ore alla fine di ogni turno di lavoro. Per manifestare solidarietà e vicinanza alla famiglia del 19enne morto ieri nel cantiere del gruppo Monfalcone

Oggi due ore di sciopero unitario nella sede Fincantieri Palermo per l'incidente in cui è morto ieri un operaio di 19 anni, nel cantiere navale del gruppo di Monfalcone, in provincia di Gorizia. Le segreterie provinciali di Fiom, Fim e Uilm aderendo alla mobilitazione nazionale in corso, hanno indetto uno sciopero di due ore alla fine di ogni turno di lavoro.

Il motivo, come hanno fatto apprendere i sindacati in una nota, è «per manifestare solidarietà e vicinanza alla famiglia, ribadendo la necessità che sul tema degli appalti all'interno del gruppo Fincantieri si apra una vertenza in merito alla gestione della sicurezza, con l'aumento dei controlli, la messa in campo di tutte le misure per salvaguardare la vita degli operai e una formazione continua».