Alla Fiera del Mediterraneo arriva ExpoCook
Tre giorni di appuntamenti all'insegna del cibo

Redazione

Costume e società – «L'obiettivo è fare sistema, in un settore cresciuto negli ultimi anni»: a dirlo è Fabio Sortino, tra gli organizzatori della seconda edizione che diventa luogo d'incontro per gli addetti alla ristorazione

A distanza di sei mesi ExpoCook ritorna con la seconda edizione nel capoluogo siciliano, dal 10 al 12 aprile, scegliendo la fiera del Mediterraneo come luogo d’incontro per gli addetti alla ristorazione. Tre giorni di appuntamenti all'insegna del buon cibo, dalle ore 10 alle 18, con la partecipazione di grandi chef in showcooking, conference, degustazioni e premiazioni.

Obiettivo principale di Expocook è «fare sistema, in un settore enormemente cresciuto negli ultimi anni - dice Fabio Sciortino, uno degli organizzatori - desideriamo creare un appuntamento annuale per la Sicilia e per tutti coloro che hanno a cuore il mondo della cucina. La nostra soddisfazione - continua Sciortino - è di aver coinvolto le grandi aziende nazionali del settore, assenti da anni in Sicilia , evidenziando sia quelle regionali che le eccellenze del nostro territorio».

Con la partecipazione di circa 80 aziende e oltre 3000 metri quadrati di spazi espositivi, il salone è patrocinato da: Regione Siciliana Attività produttive, Comune di Palermo, Camera di Commercio, Confcommercio Palermo, Confesercenti, Casartigiani (Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani) e Associazione pubblici esercizi Palermo (aderente a Fipe nazionale). E diventa sede di incontro delle associazioni di categoria: A.P.C.P.PA. (Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo), le Soste di Ulisse , A.B.I. Professional (Associazione Barman Italiani), A.M.I.R.A. (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi), Scuola Maestri Pizzaioli, I.M.A.H.R. (International Maîtres Association Hotel Restaurant), AIC (Associazione Italiana Celiachia), I.Di.Med (Istituto per la Promozione e la Valorizzazione della Dieta del Mediterraneo).