Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, torna l'emergenza delle Nazionali
Sei rosa a rischio per la partita con il Carpi

Il portiere Posavec, il difensore Struna, il centrocampista Chochev e gli attaccanti Nestorovski, Trajkovski e Balogh salterebbero la sfida casalinga contro gli emiliani in programma il 25 marzo, Ma i canali diplomatici che intende attivare il club potrebbero cambiare la carte in tavola. Sicura l'assenza di Posavec e Balogh

Antonio La Rosa

Emergenza. Un tema ricorrente nel film rosanero girato nel 2017/18, un campanello d’allarme scattato più di una volta, finora, in questo campionato e con un suono di cui è facile individuare la provenienza: gli infortuni (alla lista degli indisponibili si è aggiunto il difensore Bellusci che nel corso del match disputato sabato con il Frosinone ha accusato un risentimento muscolare al flessore della gamba destra) e il caso Nazionali. Un problema con cui Tedino ha dovuto fare i conti in un paio di circostanze nel girone di andata (in occasione, ad esempio, della gara esterna contro il Brescia alla seconda giornata e della sfida casalinga contro il Parma) e che adesso è tornato d’attualità. Il Palermo è una squadra imbottita di nazionali e, almeno sulla carta, perderà sei giocatori in occasione della gara con il Carpi in programma al Barbera il prossimo 25 marzo.

Salterebbero la sfida con gli emiliani il portiere Posavec, il difensore Struna, il centrocampista Chochev e gli attaccanti Nestorovski, Trajkovski e Balogh. Un numero elevato ma è giusto usare il condizionale (salterebbero) perché gli scenari cambierebbero nel caso in cui l’azione diplomatica che intende attivare il club di viale del Fante – la stessa che a novembre, ad esempio, ha fatto sì che il presidente della Federazione macedone Gjorgjioski 'liberasse' Nestorovski per la trasferta di Cremona – dovesse sortire effetti positivi. Per Posavec e Balogh, giocatori che peraltro non occupano la prima fila nelle gerarchie di Tedino, di fatto non ci sono spiragli dato che i due disputeranno gare ufficiali, valide per le qualificazioni agli Europei di categoria (l’attaccante farà parte dell’Under 21 ungherese che affronterà i pari età di Cipro e Belgio il 22 e 26 marzo mentre il portiere è stato convocato dal ct della Croazia Under 21 per le partite del 23 e 27 marzo contro Repubblica Ceca e Moldavia) ma per gli altri rosanero le prospettive sono diverse.

Facendo leva sul fatto che le loro convocazioni riguardano incontri amichevoli, gli addetti ai lavori della società di viale del Fante proveranno a trattenere qualche big: Nestorovski (che oggi compie ventotto anni) e Trajkovski fanno parte del gruppo della Macedonia impegnata il 23 marzo contro la Finlandia e quattro giorni dopo contro l’Azerbaigian; Chochev è stato chiamato dalla Bulgaria di scena il 23 contro la Bosnia (Nazionale in cui è entrato in pianta stabile Jajalo) e il 26 contro il Kazakistan e infine Struna figura nella lista dei convocati per le sfide che la Slovenia giocherà il 23 contro l’Austria e il 27 contro la Bielorussia. Proprio quella del numero 6 rosanero sarebbe l’assenza più pesante per Tedino, costretto se dovesse rimanere lo status quo a rinunciare ad una pedina fondamentale in un reparto difensivo con gli uomini contati. Reparto che, allo stato attuale, presenta delle criticità in vista del match con il Carpi al quale difficilmente prenderanno parte Rajkovic (di circa trenta giorni il tempo previsto per il recupero del serbo infortunatosi lo scorso 27 febbraio nelle battute finali della sfida contro l’Ascoli) e anche Bellusci se gli esami strumentali ai quali si sottoporrà nelle prossime ore diranno che il problema muscolare accusato sabato è di una certa entità.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×