Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Fiore, nuova linfa nel giardino rosanero
«Voglio aiutare il Palermo, sogno la A»

Durante la presentazione odierna, il ventiduenne difensore italo-belga proveniente dallo Standard Liegi ha espresso le proprie sensazioni in vista della sua nuova avventura professionale. «Una tappa fondamentale della mia carriera», ha dichiarato il neo-acquisto che ha scelto la maglia numero 23

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Ha scelto la maglia con il 23 anche perché è il numero portafortuna di un suo cugino. Il neo-acquisto rosanero Corentin Fiore, sfruttando magari il fluido positivo della parentela, spera che questo numero possa portare bene anche a lui. Dopo avere aspettato dietro le quinte in questa prima parte della stagione 2017/18 complice il mancato rinnovo del contratto con il suo club in scadenza a giugno, il ventiduenne difensore proveniente dallo Standard Liegi vuole respirare nuovamente aria di calcio giocato.

«Non sono sceso in campo in quest’ultimo periodo perché, in funzione di una partecipazione ai playoff che lo staff tecnico non riteneva importante, l’allenatore ha fatto scelte diverse e poi, a settembre, ho avuto un piccolo problema al tendine d’Achille. Ora, comunque, sto benissimo e spero di giocare al più presto. Mi sento pronto». L’italo-belga Fiore (il papà ha origini cosentine), vuole dare un contributo concreto alla causa rosanero: «Giocare in serie A è il mio sogno. Palermo è una tappa fondamentale della mia carriera e io voglio aiutare la squadra a centrare l’obiettivo promozione. Le prime impressioni sulla formazione di Tedino? Ho visto giocare il Palermo in tv e qui ho notato subito un ottimo ambiente. Si vede che c’è un bel gruppo e il primato in classifica in serie B ne è una conferma».

Il neo-acquisto, che capisce e mastica l’italiano anche se durante la conferenza odierna al Tenente Onorato ha parlato in francese, ha descritto le sue caratteristiche tecniche: «Credo di potere migliorare dal punto di vista della struttura muscolare. In ogni caso, sono un difensore bravo in scivolata e me la cavo anche con i palloni lunghi. Il mio ruolo? Posso agire come centrale di sinistra sia in una difesa a tre che a quattro, ma se il mister vorrà schierarmi come esterno non ci sarà alcun problema. Il mio punto di riferimento è Chiellini, sia il vecchio Chiellini terzino sinistro sia la versione moderna di centrale». E nel campionato italiano, in passato l’attuale jolly difensivo della Juventus ha incrociato più volte Gillet, ex portiere (tra le altre) di Bari, Bologna e Torino nonché compagno di squadra di Fiore allo Standard Liegi: «Ho parlato con Gillet e ho ascoltato i suoi consigli. Mi ha detto che l’Italia è un Paese bellissimo e l’ideale per fare carriera».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×