Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, dalla giunta 4,4 milioni per l'edilizia scolastica
Lavori al Massimo e al nuovo comando dei vigili urbani

La città si rifà il look, a giudicare dalle ultime delibere del Comune. Con interventi negli istituti e negli asili nido in tutte e otto le circoscrizioni. Con un'anticipazione di tesoreria di quasi 200mila euro. Con il restauro per le cornici e i rivestimenti di ardesia del teatro. Mezzo milione per la nuova sede della municipale in via Ugo La Malfa

Gaspare Ingargiola

Il restauro delle cornici e dei rivestimenti del Teatro Massimo. Mezzo milione per la nuova sede del comando dei vigili urbani in via Ugo La Malfa. Oltre quattro milioni per l’edilizia scolastica. E quasi 200mila euro di anticipazione di tesoreria. È questo il contenuto delle ultime delibere di giunta affisse sull’albo pretorio.

L’anticipazione di tesoreria votata dall’esecutivo cittadino è pari per la precisione a 195.293 euro e cioè ai tre dodicesimi (781mila euro) delle entrate accertate nell’anno precedente, che riguardano i primi tre titoli di entrata del rendiconto di bilancio 2016. È una misura che scatta se c’è «necessità di far fronte ad eventuali e temporanee esigenze di cassa». Cioè se il Comune è a corto di liquidità.

La manutenzione straordinaria delle cornici e dei rivestimenti di ardesia sulle facciate del Teatro Massimo fa parte del Piano triennale delle opere pubbliche approvato a settembre ed è finanziato dal Patto per Palermo grazie al Fondo di Sviluppo e Coesione. Costerà 123mila euro, di cui 97mila per la base d’asta e 25mila a disposizione dell’amministrazione. Per l’intervento c’è già l’ok di Sovrintendenza, Asp e Città Storica e sono stati firmati gli accordi con la Fondazione e l’Amg. Le lastre di ardesia fratturate o irreparabilmente danneggiate saranno sostituite, sulle altre si interverrà con stucchi e sostanze antimuffa.

Via libera a due mutui di quasi 2,2 milioni ciascuno nell’ambito dell’accordo quadro per la manutenzione e il pronto intervento nelle scuole e negli asili nido comunali. Tra i tanti istituti oggetto dei lavori anche il plesso Ragusa Moletifinito di recente al centro della cronaca per il caso delle statue della Madonna. Cantieri aperti in tutte e otto le circoscrizioni.

Prosegue la lenta trasformazione del complesso ex Telecom di via Ugo La Malfa nel nuovo comando dei vigili urbani, che lasceranno l’attuale sede di via Dogali. La giunta ha approvato il progetto definitivo e acceso un mutuo di 255mila euro per trasformare due immobili del complesso in docce e spogliatoi di servizio (192mila euro di lavori a base d’asta e 66mila a disposizione dell’amministrazione). Il Rup del progetto è l’ingegnere Giovanni Pietro Merlino. Un altro mutuo da 128mila euro (73mila a base d’asta) riguarda il progetto esecutivo per una scala di sicurezza esterna del nuovo comando della municipale. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×