Chiudi ✖
15

Dicono di avere perso 35 euro in un supermercato
Pretendono restituzione con minacce: tre condanne

Redazione

Cronaca – Il cassiere ha detto che non era stato trovato nulla e allora i tre hanno cominciato a inveire minacciando di rompere tutto. Il titolare ha quindi denunciato la vicenda alle forze dell'ordine

Si sono rivolti al cassiere di un supermercato di Partinico affermando di avere perso 35 euro all'interno dell'esercizio commerciale il giorno prima. A quel punto lo avrebbero minacciato e si sarebbero fatti dare la cifra equivalente dallo stesso impiegato. Con questa accusa tre persone sono state condannate per estorsione, tutte a due anni e due mesi anni di reclusione. 

Il processo si è svolto in abbreviato davanti al gup Nicola Aiello. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i tre, il 27 febbraio scorso, erano al supermercato Simply, nel comune del Palermitano. Il giorno successivo, sono tornati dicendo di avere lasciato lì dei soldi. Il cassiere ha detto che non era stato trovato nulla e allora i tre hanno cominciato a inveire minacciando di rompere tutto. Il titolare ha quindi denunciato la vicenda.