Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Inchiesta assenteismo al Comune di Termini
Parla il sindaco Giunta: «Saremo inflessibili»

Così il primo cittadino dopo le misure cautelari emesse ieri che precisa: «Qualora ve ne fossero gli estremi». L’episodio non è una novità per la sede amministrativa del comune termitano: lo scorso marzo un altro impiegato era stato sospeso dal servizio per sei mesi

Sofia D'Arrigo

Scossa tra le mura del Comune di Termini Imerese alla notizia delle misure cautelari per quindici dipendenti indagati per falsa attestazione di servizio e truffa, in concorso. I carabinieri hanno eseguito quanto disposto dal Gip Stefania Gallì che ha accolto la richiesta del pm Guido Schininà. Le persone coinvolte hanno ora l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Indagati non solo gli assenteisti, ma anche i colleghi che si sarebbero prestati per timbrare al loro posto, grazie a uno scambio di badge. L’episodio non è una novità per la sede amministrativa del comune termitano: lo scorso marzo un altro impiegato era stato sospeso dal servizio per sei mesi. 

In merito alle accuse il sindaco Francesco Giunta è stato duro: «Apprendiamo dalla stampa che l'autorità giudiziaria ha provveduto ad emettere la misura cautelare dall'obbligo della presentazione all'autorità di polizia per alcuni dipendenti. Attendiamo che ci vengano notificati i provvedimenti che l'amministrazione vaglierà unitamente al segretario generale e al dirigente il personale. Qualora ve ne fossero gli estremi saremo inflessibili, procedendo all'applicazione di ogni opportuna sanzione, previa apertura di appositi procedimenti disciplinari che in questi casi, accertate le responsabilità, possono portare al licenziamento in tronco. Confidiamo che gli organi preposti facciano al più presto chiarezza, al fine di stabilire le specifiche eventuali responsabilità».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×