Chiudi ✖
15

Spasimo, l'opera al complesso monumentale
La Bohème messa in scena da giovani artisti

Redazione

Cultura e spettacoli – Il celebre dramma in quattro quadri, verrà interpretato da nove cantanti lirici di età compresa tra i 18 e i 35 anni, sotto la guida del baritono Alberto Gazale, Premio Oscar della Lirica nel 2014 e del Maestro Sergio Oliva direttore d’ orchestra. I solisti sono stati selezionati nella prima fase del Workshop Bohème 2017

La grande opera al complesso monumentale dello Spasimo: andrà in scena il 13 settembre alle 20.30 la rappresentazione de La Bohème di Giacomo Puccini, realizzata da un cast di giovani artisti a conclusione di un workshop sull'opera lirica. Il  famoso dramma in quattro quadri sarà realizzato da nove cantanti lirici di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che saranno diretti del baritono Alberto Gazale, Premio Oscar della Lirica nel 2014 e del Maestro Sergio Oliva direttore d’ orchestra.

I solisti sono stati scelti nella prima fase del Workshop Bohème 2017, durante la quale hanno studiato la partitura dell’opera con i maestri Alberto Gazale, Elena Lo Forte e Sergio Oliva. Il laboratorio musicale è promosso dall'Associazione culturale e musicale “Il Dolce Suono” con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo ed è parte del progetto “Palermo Capitale dei Giovani 2017”.

Lo spettacolo è stato interamente progettato da giovani. Alla sua realizzazione hanno collaborato gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo per l’allestimento scenico e le risorse professionali dell’Accademia del Lusso e del Teatro Tascabile di Palermo per i costumi. Le musiche sono eseguite dall’Orchestra del Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani, diretta dal maestro Sergio Oliva, con il Coro Symposium di Altavilla Milicia.

L’accesso all’evento è gratuito fino ad esaurimento dei 200 posti disponibili. È indispensabile prenotare il biglietto dal 10 al 12 settembre dalle 17 alle 19 presso lo Spasimo (Piazza Carlo Maria Ventimiglia, 15).