Chiudi ✖
15

G20, in piazza Verdi presidio per Emiliano libero 
«Solidarietà ai tre siciliani in carcere da 2 mesi»

Andrea Turco

Politica – Nel tardo pomeriggio di ieri, davanti il teatro Massimo, nuovo appuntamento per chiedere la scarcerazione di Emiliano Puleo, Orazio Sciuto e Alessandro Rapisarda. Venerdì 15 al centro sociale Anomalia si terrà un'assemblea sul prossimo G7 dell'Industria che si terrà a Torino

Anche Palermo torna a mobilitarsi per chiedere l'immediata scarcerazione dei tre siciliani arrestati ad Amburgo dopo le contestazioni al G20. La detenzione del particinese Emiliano Puleo e dei catanesi Alessandro Rapisarda e Orazio Sciuto nel carcere tedesco di Billwerder ha ormai quasi raggiunto i due mesi di detenzione. Nel tardo pomeriggio di ieri a piazza Verdi un presidio di una cinquantina di persone ha esposto due striscioni in cui si leggeva Tutti liberi! e informato i passanti, tra volantinaggi e appelli al megafono.

A partecipare soprattutto gli esponenti dei centri sociali palermitani e il circolo Peppino Impastato di Rifondazione Comunista, del quale fa parte Emiliano Puleo. Presente anche la madre Fina Fontana. «Dal 6 all'8 luglio - afferma Silvia Fabra - i capi di stato dei 20 paesi più industrializzati del pianeta si sono incontrati per riconfermare le tendenze globali di governo, in una Amburgo blindata dalle forze dell'ordine e assediata da centinaia di migliaia di giovani che da tutto il mondo hanno voluto manifestare la loro contrapposizione all'attuale modello di sviluppo. Le accuse per i tre arrestati - continua - vanno da disturbo della quiete pubblica, a lancio di oggetti, fino a tentativo di lesione e attacco alla sovranità dello Stato. Nonostante fossero state presentate le cauzioni, il tribunale tedesco ha deciso, senza fornire nessuna motivazione sul piano giudiziario, di trattenere in carcere molti dei fermati. Siamo qui oggi per dimostrare la nostra solidarietà ai compagni trattenuti nelle carceri tedesche e per chiedere la loro immediata scarcerazione».

Insieme alla mobilitazione per il G20 anche nuovi appuntamenti per il rilancio delle lotte: venerdì 15 settembre al centro sociale Anomalia si terrà un'assemblea insieme a un'esponente di Amburgo che viene dal quartiere occupato di Gängeviertel, per un nuovo vertice che si terrà a Venaria (a Torino) in cui si si svolgerà il G7 dell'industria.