Chiudi ✖
15

Addaura, l'ordinanza comunale non ferma i cinghiali
«Vengono per i rifiuti». E qualcuno tenta di catturarli

Gabriele Ruggieri

Cronaca – Il video, girato venerdì scorso da un animalista, riprende una mamma con i suoi due figli mentre si nutre vicino a un cassonetto della Rap, nel centro abitato. «Alcune persone volevano portare via i piccoli», una possibilità che fa scattare un ulteriore allarme anche per l'incolumità dei cittadini più avventati. Guarda il video

All'Addaura è ancora allerta cinghiali. Meno di un mese fa il Comune era stato costretto a emettere un'ordinanza sindacale per invitare la Rap a svolgere con maggiore solerzia e celerità i propri compiti per togliere il deterrente della ricerca di cibo ai suidi nei quartieri alle pendici di monte Pellegrino. Una richiesta accolta dall'azienda, che tuttavia non ha potuto fare a meno di appellarsi anche al senso civico dei cittadini per evitare il proliferare di rifiuti con dentro resti di alimenti in strada, fuori dai cassonetti. Il problema tuttavia rimane.

 

Le immagini, girate da un cittadino proprio all'Addaura, ritraggono una mamma cinghiale con i suoi due piccoli, mentre si nutrono in prossimità di un cassonetto della Rap. «Li avevo già visti altre volte qui, ma solo stavolta sono riuscito a riprenderli» commenta l'autore del video, che nonostante la sua lunga esperienza da attivista nel campo dei diritti degli animali non ha celato un po' di timore nell'avvicinarsi. «Non ho potuto fare molto altro o pensare di aiutarli in qualche modo ad allontanarsi dal centro abitato, non so come avrebbe potuto reagire la madre sentendo i piccoli minacciati». 

Le scorribande dei cinghiali, comunque sono sempre più frequenti, «Non so perché si avvicinino tanto, forse a causa degli incendi o per la mancanza di cibo - continua il cittadino - di certo però bisogna fare qualcosa di concreto senza però nuocere agli animali». E sulla possibilità che in città vengano installate delle trappole per cinghiali, come accaduto in passato anche in altri grossi centri urbani, come Genova, l'animalista è scettico: «Le trappole possono anche funzionare, ma poi che fine fanno questi cinghiali catturati?». 

Ma il timore dei cinghiali non colpisce proprio tutti, anzi, c'è chi pensa che possa essere l'opportunità ideale per una buona grigliata. Idea questa che potrebbe rivelarsi pericolosissima anche per l'uomo se qualcuno pensasse di passare all'azione. «Mentre riprendevo c'erano anche alcune persone che stavano cercando di capire come catturare uno dei piccoli, poi fortunatamente i tre cinghiali sono scappati».