15

Sunsiit, l'app che organizza la giornata al mare
Sviluppata da palermitani che cambiano lavoro

Manlio Melluso

Formazione e lavoro – Frank Nicoletti, Gaetano Gaglio e Gianfranco Arone Di Valentino sono tre amici che un anno fa, pur continuando a praticare le loro rispettive professioni, si sono dedicati allo sviluppo di tools per facilitare l'accesso ai servizi per il mare. Oggi hanno sono convenzionati con più di cento lidi in tutta Italia

Sdraio, ombrellone, lettino e relax sono a portata di touch screen. Da questa idea è nata Sunsiit, l'app che consente di prenotare sdraio e ombrellone dal proprio smartphone. Tutto nasce dall'intuizione di tre palermitani, Frank Nicoletti, Gaetano Gaglio e Gianfranco Arone Di Valentino, che hanno dato vita all'applicazione, il booking dei lidi balneari che consente di prenotare e trovare grazie a uno strumento gratuito per smartphone e iPhone il posto ideale in spiaggia direttamente. «Ci conoscevamo da un po' di tempo - dice Nicoletti -, ma nella vita facevamo altro. Da circa un anno abbiamo costituito la Sunsiit srl, una start up che si occupa di applicazioni che possano supportare servizi per chi va a mare. Circa sei mesi fa - prosegue - abbiamo iniziato a dedicarci al progetto in maniera intensiva».    

A capo di questa start up uno studente di Economia Aziendale con la passione per il turismo, un laureato in Economia ma informatico per amore e un commercialista con il pallino per i progetti innovativi hanno lavorato all’app che, oggi, vanta un team di oltre dieci professionisti, tra sviluppatori e comunicatori. Frank Nicoletti e Gaetano Gaglio, Ceo e Cto di Sunsiit, si occupano della gestione in termini numerici e della progettazione di nuove tecnologie. Gianfranco Arone Di Valentino, invece, Cfo, si occupa della gestione generale delle attività finanziarie. «La mission - spiegano i tre - è cambiare le abitudini di chiunque scelga mare durante le vacanze, garantendo un servizio per tutti i giorni a tutte le ore, così da concedersi al relax più assoluto».

Scegliendo così una località tra quelle disponibili, basta inserire la data d’interesse e, una volta effettuata la prenotazione, una e-mail confermerà l'ordine. Una sorta di “booking” del turismo balneare che sarà tradotto in quattro lingue per diventare così punto di riferimento per tutti i turisti alla ricerca di un accesso immediato nell'Isola scelta come meta turistica. Sono un centinaio i lidi coinvolti. Presto l'applicazione potrebbe allargarsi e superare le coste della Sicilia: «Il primo agosto andremo a Roma - spiega Nicoletti - per un incontro che ci consentirà, ci auguriamo, di 'esportare' la nostra app». Intanto i tre imprenditori, tutti under 40, non hanno intenzione di fermarsi e stanno pensando di allargare il panorama dei servizi offerti: «Presto - spiega Nicoletti - ci sarà alla possibilità di consentire la prenotazione di gite ed escursioni in barca».