Migranti, due scafisti condannati a sette anni e mezzo
Per loro multa milionaria ed espulsione a fine pena

Redazione

Cronaca – Hassan Mahmud e Magdy Ahmed sarebbero stati alla guida di un barcone arrivato sulle coste siciliane a giugno scorso con 350 persone. Il reato che gli è stato contestato è quello di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Due scafisti, Hassan Mahmud e Magdy Ahmed, sono stati condannati dal tribunale di Palermo a sette anni e mezzo di reclusione ciascuno. Il reato che gli è stato contestato è quello di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Gli è stata inflitta anche a una pena pecuniaria di otto milioni e 500mila euro

I giudici ne ha anche ordinato l'espulsione dall'Italia, a pena scontata. Per gli inquirenti i due sarebbero stati alla guida di un barcone arrivato sulle coste siciliane a giugno scorso con 350 migranti.