Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Dall'Olanda a Palermo per i migranti
A Ballarò un modello di accoglienza

Poi la tappa alla questura di Palermo per firmare una lettera d'intenti contro la criminalità organizzata nell'ambito della prevenzione anti-tratta di esseri umani. A siglare l'accordo sono stati il procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi e quello olandese Fred Westerbeke. Ad accoglierli il questore Renato Cortese

Antonella Lombardi

Foto di: Antonella Lombardi

Foto di: Antonella Lombardi

Palermo come modello di accoglienza e il suo ventre, Ballarò, come esempio di integrazione realizzata da anni, in un melting pot che può essere la risposta migliore a ogni sfida estremista. La città si è offerta così agli occhi dei reali di Olanda, il re Willem Alexander e la regina Máxima, che durante la loro visita di Stato in Italia hanno fatto tappa nel capoluogo siciliano. Prima dei passaggi formali e dei protocollo di intesa, è il co-working e ristorante Moltivolti ad accogliere i sovrani. Con loro c'è l'assessore comunale Agnese Ciulla, e il sindaco- anfitrione Orlando a fare gli onori di casa. 

«Ci piacerebbe molto vedere replicare in Olanda il nostro modello di accoglienza - ha detto Claudio Arestivo, tra i fondatori di Moltivolti - Ballarò è un quartiere in cui coesistono circa 14 etnie diverse e dove si parlano più di 25 lingue con studenti, professionisti, storici mercanti e nuovi imprenditori che quotidianamente si incontrano e si scontrano. E l'Olanda è uno dei paesi che ha accolto più migranti. Siamo onorati di questa visita, ci fa piacere pensare di essere un modello di ispirazione al resto d'Europa».

Poi la tappa alla questura di Palermo per firmare una lettera d'intenti contro la criminalità organizzata nell'ambito della prevenzione anti-tratta di esseri umani. A siglare l'accordo sono stati il procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi e quello olandese Fred Westerbeke. Ad accoglierli il questore Renato Cortese. Tra le attività previste anche una serie di scambi sulle indagini relative alla tratta tra le procure siciliana e olandese, non a caso all'incontro era presente anche il pm Gery Ferrara. Il tema in città, all'indomani della giornata in onore del rifugiato, è molto sentito, al punto da essere affrontato in una serie di incontri che si spalmano per l'intera settimana. Alla facoltà di giurisprudenza il ministro degli Esteri Alfano ha incontrato il suo omologo olandese, il ministro Bert Koenders, con studenti italiani e olandesi nell'ateneo frequentato da Falcone e Borsellino, dove è stata formalizzata questa collaborazione. 

«Roma e L'Aia cooperano strettamente tanto a livello bilaterale quanto a livello europeo e euro-atlantico - ha detto Alfano - essendo Italia e Paesi Bassi membri fondatori e attivi promotori sia dell'Unione europea sia della Nato». I reali, dopo una tappa a Palazzo delle Aquile, hanno poi voluto onorare la memoria delle vittime delle stragi di mafia facendo visita al monumento che le ricorda in piazza della Memoria, davanti al Tribunale.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×