Chiudi ✖
15

Musei aperti nel weekend e di notte
Dal Salinas alla Gam, orari e costi

Desirée Maida

Cultura e spettacoli – L'evento è nell'ambito della Notte Europea dei Musei e della Festa dei Musei, promosse dal Mibact  per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio custodito nelle istituzioni museali pubbliche e private. Nel capoluogo siciliano aderiscono, tra gli altri, il Museo di Mineralogia, l’Ecomuseo e Palazzo Branciforte

Verranno celebrate anche a Palermo la Notte Europea dei Musei e la Festa dei Musei, le manifestazioni giunte rispettivamente alla tredicesima e alla seconda edizione che vedono coinvolte istituzioni museali statali e realtà culturali pubbliche e private che nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 maggio resteranno aperte al pubblico in notturna e proporranno percorsi di visita alternativi e inusuali al pubblico.

Si comincia sabato 20 con la Notte dei Musei, con le aperture straordinarie curate da Terradamare della Casa Museo Stanze al Genio, di Palazzo Asmundo e della Torre di San Nicolò. I siti saranno aperti al pubblico dalle ore 18 fino a mezzanotte, con ticket di ingresso di 7 euro per le Stanze al Genio e di 3 euro per Palazzo Asmundo e la Torre di San Nicolò.

Aperto dalle ore 19 alle 23 con contributo di ingresso di un euro anche il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino, dove sarà possibile ammirare la collezione di quattromila pezzi di pupi siciliani e burattini provenienti da tutto il mondo, dal Giappone, all’Indonesia fino alla Cambogia.

Dalle 17:30 e fino a mezzanotte, ingresso gratuito per la Galleria d’Arte Moderna da dove, proprio alle 17:30, partirà uno speciale itinerario guidato fino all’Ecomuseo Mare Memoria Viva, alla scoperta dei dipinti della GAM che ritraggono il mare di Palermo e della costa sud che verrà percorsa a piedi fino all’Ecomuseo a Sant’Erasmo. Durata del tour: 2 ore e 30 minuti, ticket di 10 euro. Prenotazione al numero 091.8431605 entro venerdì 19 maggio.

Gli operatori di Geode, affiancati dagli studenti del Liceo Classico Garibaldi e dell’Istituto Damiani Almeyda-Crispi di Palermo, proporranno esperienze ludo-didattiche gratuite per bambini e adulti al Museo di Mineralogia di via Archirafi dove, alle 21:30, si esibiranno i Kumpania Folk Band.

Dalle 19:30 alle 00:30 saranno effettuate visite guidate al costo di 3 euro a Palazzo Branciforte, dove sarà possibile visitare anche i suggestivi spazi del seicentesco Monte di Pietà. A Villa Zito dalle ore 19 lo staff didattico accompagnerà il pubblico con visite guidate tra le sale dedicate alle opere di Pippo Rizzo e l’intero primo piano, che ospita le collezioni pittoriche dal Seicento all’Ottocento. Costo biglietto 1 euro, con prenotazione obbligatoria ai numeri 0917782180 – 3371655482 o via web attraverso villazito.it.

Anche a Castelbuono viene celebrata la Notte dei Musei con l’apertura gratuita del Museo Civico dalle ore 19 alle 22, con visite guidate a cura della Pro Loco e proiezione dell’opera video di Fonte&Poe, La giostra dell’abbandono (Rituale per 8 persone e 8 rapaci imbalsamati).

Aderisce alla Festa dei Musei – il cui tema quest’anno è Musei e storie controverse. Raccontare l’indicibile nei Musei – di sabato 20 e domenica 21 maggio, il Museo Archeologico Antonio Salinas, che per l’occasione esporrà un gruppo di sculture bizzarre, animali fantastici, incredibili figure umane realizzate a imitazione dell’antico, considerate impresentabili, tanto da meritare un oblio di circa 150 anni. Domenica 21 alle ore 17 sarà la volta della GAM con Contro ogni regime. Rileggendo le opere del Gruppo dei Quattro, una visita guidata che attraverso un approccio politico-artistico del Gruppo dei Quattro (formato da Renato Guttuso, Lia Pasqualino Noto, Nino Franchina e Giovanni Barbera), collega le opere presenti nella Galleria in maniera interdisciplinare alla tematica dei regimi e dei totalitarismi che trascinarono il mondo verso la Seconda Guerra Mondiale. Costo visita 9 euro, incluso ingresso al museo.