Il Telimar trova il successo di prestigio
Vittoria contro la capolista Roma Nuoto

Luca Di Noto

Sport – Il sette dell’Addaura si impone nella Capitale con il punteggio di 10-14 nella gara valida per la penultima giornata di campionato. Un successo che porta i siciliani a quota 30 punti, mentre i giallorossi sono già sicuri del primato

Vittoria di prestigio per il Telimar che torna a vincere sul campo della capolista Roma Nuoto. Una sconfitta ininfluente per i capitolini, già sicuri del primato in classifica, ma anche un successo importante per i siciliani per provare a chiudere al meglio la stagione.

Partono bene i palermitani che vanno in vantaggio con Galioto. I padroni di casa ribattono con Fiorillo, ma la risposta del sette dell’Addaura è immediata e capitan Di Patti realizza l’1-2, subito imitato da Lo Cascio che sigla l’1-3. Sul finale di frazione, Setka trasforma un rigore per i capitolini, ma Lisica in superiorità mantiene invariate le distanze. Prima della sirena, Setka tiene a galla i suoi sul 3-4. Nel secondo periodo, Lisica trova il gol del +2, ma Fiorillo accorcia e Panerai pareggia i conti. I palermitani arrivano però a metà gara sul +3 grazie alle reti di Galioto, Di Patti e Lisica, per il 5-8.

Nel terzo periodo, i giallorossi provano a reagire con la rete di Fiorillo, ma il Telimar è una macchina da guerra e trova cinque reti di fila con Lo Cascio, Fabiano, Lo Dico e con altre due reti di bomber Lo Cascio. Prima della sirena, i romani accorciano le distanze con Spione per il 7-13. Nell’ultimo quarto il risultato è già scritto, ma i capitolini trovano tre reti con Spione in superiorità, Faraglia e De Robertis. I palermitani però fissano il punteggio finale sul 10-14 con il pokerissimo di Lo Cascio.

Roma Nuoto-Telimar 10-14
Parziali
: 3-4, 2-4, 2-5, 3-1

Roma Nuoto: Pinci, De Robertis 1, Faraglia 1, Fiorillo 3, Panerai 1, Navarra, Spione 2, Moroni, Lapenna, Setka 2 (1 rig.), Serio, Letizi, Faiella. All. Fiorillo

Telimar: Serrentino, Lisica 2, Galioto 2, Di Patti 2, Lo Dico 1, Geloso, Di Patti, Geloso, Lo Cascio 5, Tuscano, Fabiano 1, Pesenti 1, Sansone. All. Schimmenti

Arbitri: D. Bianco e Minelli

Note: Parziali 3-4, 2-4, 2-5, 3-1. Usciti per limite di falli Galioto (T) nel terzo tempo e C. Geloso (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma 3/10 + un rigore, Telimar 7/12. Spettatori 150 circa.