Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Speciale Elezioni 2018 - Ballottaggio

Edizione Palermo

Comunali, irrompe Totò Cuffaro ed è subito polemica
Ferrandelli attacca Orlando: «Antimafia di facciata»

Il ritorno sulla scena politica dell'ex presidente della Regione, condannato a 7 anni per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra, provoca un aspro scontro tra i due principali contendenti. Il sindaco: «Tentativo di tornare a un passato che ci ha fatto vergognare». La replica: «Tendenza a squalificare l'avversario»

Andrea Turco

All'improvviso arriva lui, l'ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro, e la campagna elettorale di Palermo si infiamma. In attesa di capire quanto è ancora capace di incidere nel bacino di voti del capoluogo siciliano, sicuramente l'ex governatore - condannato nel 2011 in via definitiva a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio - smuove ancora l'opinione pubblica. E i candidati a sindaco fanno a gara o per prenderne le distanze o per difenderne l'appoggio.

Dopo l'intervista apparsa su Repubblica, in cui Cuffaro aveva dichiarato di «lavorare per Ferrandelli» e che «la sua candidatura mi emoziona perché Fabrizio possiede un'empatia che è la stessa che avevo io 20 anni fa», il primo a scagliarsi contro questo appoggio è stato il rivale numero uno di Cuffaro prima e di Ferrandelli poi: quel Leoluca Orlando che in una nota diffusa oggi parla del centrodestra come di «una coalizione a guida di un condannato per mafia. Non posso tacere di fronte a un tentativo di tornare a un passato che ci ha fatto vergognare di essere palermitani e siciliani». Per poi spiegare di essere intervenuto «perché di fronte al silenzio di tutti ho pensato che la mia presa posizione fosse doverosa: io il sindaco l’ho fatto sempre così e continuerò a farlo così». 

A stretto giro arriva la dura e lunga replica dello stesso Ferrandelli, resa pure in un video. Che si riferisce all'attuale primo cittadino senza nemmeno citarlo, riportando alla mente il Veltroni del 2008 che non nominava Berlusconi se non citandolo come «il principale esponente dello schieramento a noi avverso». Dice l'ex deputato all'Ars: «Leggo sui giornali di oggi le parole del mio avversario politico e rimango sconcertato ma non sorpreso, perchè riconosco la sua solita retorica e il suo stile. I palermitani però sono stanchi di questa antimafia di facciata e della tendenza a squalificare l'avversario buttando fango e ombre». Per poi pungolare Orlando spiegando che «non nascondo chi vuole stare con me come stai facendo tu all'interno di liste senza appartenenza. Io dico in maniera chiara chi è con me. E soprattutto non metto insieme gli uomini. Metto insieme le identità politiche, perchè io non ho la doppia morale per decidere chi è buono e chi è cattivo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×