Chiudi ✖
15

Ksm pronta a licenziare 405 persone
La Filcams Cgil proclama lo sciopero

Redazione

Formazione e lavoro – Organizzato per il 7 aprile un sit in davanti alla Prefettura. I sindacalisti auspicano che la Ksm «sospenda le procedure di cessione di servizi ad altre aziende. Caiolo: «Nessun riscontro dall'azienda dopo il via allo stato di agitazione»

La Ksm sarebbe pronta a licenziare 405 dipendenti e la Filcams Cgil proclama lo sciopero per il prossimo 7 aprile. La notizia arriva con una nota del sindacato, firmata dalla segretaria palermitana della sigla sindacale Monja Caiolo: «Nessun riscontro dalla Ksm security dopo il via allo stato di agitazione dei lavoratori contro i licenziamenti - dice - I lavoratori organizzeranno un sit-in pacifico davanti alla sede della Prefettura e una delegazione di sindacalisti chiederà di incontrare il Prefetto Antonella De Miro». 

I sindacalisti auspicano che la Ksm «sospenda le procedure di cessione di servizi ad altre aziende, in attesa dei dovuti controlli degli enti preposti». Ma la Ksm sta procedendo per la sua strada: «Il 22 marzo ha richiesto all'ufficio del Lavoro una convocazione per il cambio di appalto - spiega Caiolo - per i siti agenzie Intesa San Paolo della città di Palermo con l'istituto di vigilanza privata Security Service».