Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Telimar vince il derby siciliano a Siracusa
Gara a senso unico, si torna a respirare

I palermitani si impongono con un risultato largo in una gara senza troppe emozioni. Poker di Lo Cascio. Il presidente Giliberti: «Vittoria meritata, ma squadra mediocre. Adesso pensiamo alla Rari Nantes Salerno»

Luca Di Noto

Altro successo importante per il Telimar che si impone a Siracusa per 2-8 e si aggiudica il derby tutto siciliano con il Circolo Canottieri 7 Scogli. Con questi tre punti, i palermitani salgono a quota 21 in classifica, allontanando forse definitivamente le zone più calde della graduatoria, mentre la squadra aretusea resta ferma all’ultimo posto con un solo punto. Quella della Cittadella dello Sport di Siracusa è stata, in sostanza, una gara a senso unico.

Prima della partita, osservato un minuto di silenzio in onore di Luigi Mannelli, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma del 1960 con il Settebello. A partire meglio sono i padroni di casa che sbloccano il risultato con la rete di Denaro e chiudono la prima frazione in vantaggio per 1-0. Nel secondo periodo viene fuori il Telimar che va a segno per quattro volte sempre con il bomber Lo Cascio, autore di un poker, con la seconda e la terza rete arrivate in situazione di superiorità numerica.

Al rientro in acqua, la formazione di casa prova a rientrare in partita con Melluzzo, ma i palermitani ristabiliscono le distanze con Lo Dico. L’ultimo quarto è giocato al meglio dal sette dell’Addaura che legittima il risultato e aumenta progressivamente le distanze con le reti firmate da Lo Dico, Pesenti e Fabiano, che realizza il definitivo 2-8. Nel quarto periodo, inoltre, da segnalare l’espulsione di Galioto per limite di falli.

Al termine del match, il presidente del Telimar, Marcello Giliberti, ha commentato così il successo dei suoi: «Vittoria meritata. Partita per niente entusiasmante, dai ritmi veramente bassi contro una formazione modesta però ben schierata dal bravo Fabio Platania. Oggi l'intera squadra è stata mediocre, forse per la mancata abitudine alla vasca scoperta, in una giornata dal meteo straordinario. Ad ogni modo, quello contro il 7 Scogli era un passaggio obbligato che abbiamo affrontato con la giusta determinazione, preparando così nella maniera migliore il match di sabato prossimo contro la Rari Nantes Salerno, terza forza del campionato, contro cui cercheremo di sfoderare una prestazione di alto livello».

CC 7 Scogli-Telimar 2-8
Parziali
: 1-0, 0-4, 1-1, 0-3

CC 7 Scogli: Cozzolino, Colasanto, Di Silverstro, Polifemo, Vinci, Melluzzo, Giacoppo, Zappulla, D'amico, Melluzzo 1, Denaro 1, Di Caro, Bernaudo. All. Platania.

Telimar: Serrentino, Vinko, Galioto, Di Patti, Lo Dico 2, Di Patti, Giliberti, Geloso, Lo Cascio 4, De Caro, Fabiano 1, Pesenti 1, Sansone. All. Schimmenti.

Arbitri: Roberti Vittory e Valdettaro.

Note: Osservato un minuto di silenzio in onore dell'olimpico Mannelli. Uscito per limite di falli Galioto nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CC7Scogli 0/5 e Telimar 3/7. Spettatori 100 circa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×