Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il racconto delle Crociate tra Oriente e Occidente
A Palermo le installazioni e i video di Wael Shawky

Ispirandosi alle fonti medievali islamiche, l’artista egiziano nei suoi cortometraggi racconta le battaglie tra saraceni e paladini da un punto di vista non occidentale, dando vita a opere a cavallo tra documentari e film d’animazione. Le proiezioni nella chiesa dei SS. Euno e Giuliano e a palazzo Branciforte, fino al 12 marzo. Guarda la gallery

Desirée Maida

Foto di: Giuseppe Mazzola

Foto di: Giuseppe Mazzola

Un affascinante racconto dei tempi delle Crociate, in ambientazioni mediorientali, stranianti, lontane eppure contemporanee. È uno degli eventi di punta di BAM – Biennale Arcipelago Mediterraneo la doppia installazione dell’artista egiziano Wael Shawky nella chiesa dei SS. Euno e Giuliano e a palazzo Branciforte, entrambe visitabili fino al 12 marzo. La doppia mostra è inoltre il primo appuntamento di Punte brillanti di lance, progetto a cura di Beatrice Merz e Laura Barreca, nato dalla sinergia tra la torinese Fondazione Merz, la Fondazione Sicilia e il Comune di Palermo.

Ispirandosi alla tradizione orale e a fonti medievali islamiche, Shawky nei suoi cortometraggi racconta la storia delle Crociate da un punto di vista non occidentale, dando vita a opere a cavallo tra documentari e film d’animazione, in cui storia e mito si fondono e vengono rielaborati dall’originale linguaggio dell’artista. «Wael Shawky - spiegano le curatrici Beatrice Merz e Laura Barreca - offre un punto di vista narrativo non occidentale, e per analogia, fornisce una visione trasversale sulla complessa situazione geo-politica contemporanea da cui dipendono gli equilibri non solo del Mediterraneo, ma dell’Europa e del mondo intero».

Al Araba Al Madfuna III è il video proiettato nella cripta della seicentesca chiesa dei SS. Euno e Giuliano alla Kalsa, che dopo anni di chiusura è stata riaperta al pubblico proprio in occasione della mostra. Nell’ambiente ipogeo dalle decorazioni barocche, una distesa di sabbia conduce verso il racconto filmico di Shawky, ambientato in un villaggio dell’Egitto del Nord e interpretato da bambini travestiti e doppiati da adulti che parlano in Arabo antico.

In Cabaret Crusades: The Path to Cairo la storia è interpretata da marionette, realizzate a mano in vetro e ceramica con costumi fatti su misura in pizzo, cotone, velluto e seta. Il film è proiettato tra le scaffalature lignee del Monte di Pietà di palazzo Branciforte, dove sono custoditi i Pupi della famiglia Cuticchio: è qui che avviene l’incontro suggestivo e magnetico tra Oriente e Occidente, tra due artisti di diversa provenienza geografica che raccontano con il lessico proprio delle rispettive tradizioni culturali una parte di storia che ha visto in conflitto i loro popoli. Due mondi apparentemente differenti, ma che in realtà hanno in comune lo stesso cuore pulsante, quello del Mediterraneo. E paladini e saraceni, almeno una volta, non si fanno la guerra, ma dialogano in nome dell’arte, del confronto e della pace.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×