Chiudi ✖
15

Renato Cortese nuovo questore di Palermo
Tra i protagonisti della cattura di Provenzano

Redazione

Cronaca – La nomina è effettiva, il mandato inizierà il prossimo primo di marzo. L'attuale questore Guido Nicolò Longo, diventato prefetto, prenderà servizio a Vibo Valentia. Il poliziotto 52enne l'11 aprile del 2006 era alla guida della squadra catturandi, che mise fine alla latitanza del padrino corleonese

Renato Cortese è il nuovo questore di Palermo. Il 52enne lascia la guida dello Sco, il Servizio centrale operativo - al suo posto va Alessandro Giuliano, al momento questore a Lucca - e rileva, dal prossimo primo marzo Guido Nicolò Longo, nominato prefetto dal Consiglio dei ministri e già assegnato a Vibo Valentia. 

Poliziotto, alla guida per dieci anni della squadra mobile di Reggio Calabria, Cortese è stato tra i protagonisti della stagione dei grandi colpi a Cosa nostra in Sicilia. È stato lui che l'11 aprile del 2006, quando era a capo della squadra catturandi palermitana, a Corleone ha prelevato nella masseria di Montagna dei Cavalli il boss latitante Bernardo Provenzano

Nel suo passato recente anche un'ombra, un'inchiesta da parte della Procura di Perugia per cui rischia il processo. Si tratta di quella relativa all'arresto e all'espulsione illegittima di Alma Shalabayeva, moglie del dissidente kazakho Mukhtar Ablyazov e della figlia Alma, nel maggio del 2013.