Chiudi ✖
15

Movida, sigilli a un noto pub in zona Vucciria 
Sanzioni anche per un locale di via Cavour

Redazione

Cronaca – Giro di vite da parte della polizia nei locali della movida. Contestate diverse violazioni e in un caso gli agenti hanno comminato sanzioni e sequestrato il locale 

Nel corso degli ultimi giorni la polizia ha intensificato i controlli  nei luoghi della Movida. Ieri notte è stata la volta di un noto pub in via dei Maccheronai, nella zona della Vucciria. Nel locale, al momento delle verifiche da parte degli agenti, c'erano una quarantina di giovani che stavano trascorrendo lì la serata. Dopo avere interrotto l’attività poi risultata abusiva, i poliziotti hanno identificato il titolare che ha informato gli agenti «di non essere in possesso della necessaria licenza», recita la nota diffusa oggi.  

L’uomo è stato denunciato a piede libero. È stata poi contestata all'esercente la violazione amministrativa prevista per l’attività abusiva 1.032 euro. Ulteriori accertamenti hanno permesso di verificare il carattere totalmente abusivo dell'attività, che, riferisce ancora la polizia era sprovvista delle necessarie autorizzazioni, la Scia comunale e quella sanitaria, motivo per cui sono state comminate sanzioni, rispettivamente, di 5000 e 3000 euro. Poi è scattato il sequestro del locale.

In via Cavour i controlli di polizia si sono soffermati su un pub e hanno accertato irregolarità soltanto amministrative: c'era musica amplificata all'esterno del locale, in violazione dell'ordinanza sindacale. Per questo motivo è stata contestata la violazione amministrativa prevista con contestuale sequestro, della durata di cinque giorni, della strumentazione utilizzata. Alla luce della presenza di tavolini e sedie all'esterno del locale, è stata contestata anche l’occupazione del suolo pubblico.